Il grande Bagnai mi ha prima dato del complottista poi mi ha bloccato poi mi ha dato ragione.

Il 29 Gennaio 2014 Alberto Bagnai scrive questo :

https://www.facebook.com/AlbertoBagnai?fref=ts

“Ci raccontano che l’Unione Europea è il momento più alto di realizzazione della nostra identità europea, oltre che, s’intende, un modo per superare i nazionalismi. A questa favola ho opposto il fatto che la costruzione europea si presenta come ideologicamente statunitense, per i motivi che ho esposto qui: http://goofynomics.blogspot.it/…/se-non-ce-alternativa-non-…. Apprendo quindi senza particolare sorpresa che il Movimento Federalista Europeo è stato finanziato dalla CIA: http://en.m.wikipedia.org/…/American_Committee_on_United_Eu…. Se ci fate caso, tutto torna. Agli USA serviva un’Europa coesa contro l’URSS. Capiamo così per quale motivo il peggior presidente della Repubblica, a giudizio di molti, sia stato il più “atlantico” degli ex-comunisti. Questa gente è pericolosa…

Questo è esattamente quello che io, alcuni anni prima, avevo denunciato in un mio video e in un mio libro:

https://www.youtube.com/watch?v=wJNH0LE-lTA

Provai a scrivere anche una lettera agli economisti come Bagnai e Borghi per invitarli a non ridurre il tutto soltanto ad una questione economica denunciando l’arma del delitto (l’euro) ma ignorando o tacendo su chi fossero gli assassini della nostra democrazia e delle nostre sovranità. Mi diedero del complottista.

https://francescoamodeo.net/2014/04/15/lettera-di-amodeo-agli-economisti-anti-euro-perche-denunciate-larma-del-delitto-ma-non-lassassino/

Incontrai Bagnai durante una conferenza a Napoli e provai di persona a ribadirgli il problema e la necessità di informare i cittadini sia sui danni dell’euro ma anche su chi quell’euro lo aveva voluto per i propri interessi. Perchè la crisi a cui assistiamo oggi non è il fallimento dell’euro ma la massima realizzazione dei sogni perversi di chi lo ha progettato. Mi diede del complottista.

Oggi riporta in un suo post quello che io provavo già a spiegare da anni. Parola per parola.

Quelli che…. Ci vogliono tutti complottisti ancora una volta si erano sbagliati.

Può capitare anche se hai la cultura, le capacità e l’intelligenza di un grande uomo come Alberto Bagnai.

Dobbiamo solo sederci sul fiume…la verità prima o poi ci passerà davanti.

Annunci

10 thoughts on “Il grande Bagnai mi ha prima dato del complottista poi mi ha bloccato poi mi ha dato ragione.

  1. Ciao. Interessante argomentazione. Ma, secondo te, come mai Bagnai si comporta così? un semplice sbaglio? Vuole rendersi credibile avversando i “complottisti paranoici”? Dalla sua elevata cultura considera tutti gli altri dei sempli idioti? Vuole candidarsi a qualche poltrona? Sul fatto che abbia capacità ed intelligenza non lo mettiamo in dubbio; che abbia svelato molte cose in ambito economico gli va dato atto. Lui dice però che dall’Euro ci farà uscire solo lui, che accerchierà da solo Bruxelles, senza alcun movimento dal basso da lui avversato, e cerchera di convincere da solo i Dittatori che ci hanno schiavizzato fino adesso, nel frattempo però noi dovremmo stare qui ad aspettare e morire di fame se i dittatori di Bruxelles non si convincono delle prove e dei dati di fatto di Bagnai?

  2. la carriera e il lavoro si ottiene solo se si rimane schierati
    vedi i politici della casta carriere esemplari per loro e famigliari
    se sei un imbambito
    se non capisci una mazza di economia
    se fai solo quello che ti chiedono di fare le multinazionali bancarie che dietro ci sono le superpotenze
    allora se il tuo grado ti permette di prendere decisioni illegittime ma le prendi
    allora vai bene al sistema
    quando non ce trasparenza
    dove decide un partito
    questo succede ed e accaduto
    punto
    decidono loro sopra le nostre teste
    finche gli diamo l autorita lo faranno
    l unico pericolo era grillo lo hanno isolato per bene stanno ritornando a gestire come prima meglio di prima grazie ad alleanze senza dignita
    va cosi perche molti sono complici
    altro che complottisti questi sono solo dei boiardi e chi li vota e sono in tanti dei disperati che attendono promesse che non verranno mai realizate
    schiavitu

  3. io sono ignorante di politica e di nomi ma ho 50 anni e osservo e mi faccio domande…e ora che siamo allo sfacelo e abbiamo perso 2 generazioni nell’oblio della droga e della violenza..come mai siamo sempre (protetti)da quella fallita dell’america che si trova dall’altra parte del mondo e non dai nostri vicini di cui ne abbiamo anche bisogno x gas e petrolio e con cui abbiamo scambi di lavoro perchè siamo ancora schiavi della germania che ci fotte il lavoro e ci ha messo nella stessa situazione che avevamo nell900 e perchè stiamo sempre a parlare e criticare senza focalizzare mai le alternative e opportunità che abbiamo?

  4. Sto leggendo l’ultimo libro di Bagnai : l’Italia può farcela.

    Effettivamente…qua e la…in varie parti del libro…dice in sostanza le stesse cose…lascia intendere che questo sistema è stato messo su da un èlite….etc etc…

    aveva dato del complottista anche a Barnard….

    Barnard che è fuori di kappa….io seguo la mmt…ma il Barnard con tutto il rispetto per il lavoro che ha fatto…con il cocomero non ci sta più….è fuori di balcone…un giorno si e l’altro pure.++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    ormai nel suo blog spara cazzate a cottimo.

    Non so se Bagnai se ne accorto adesso…che certi argomenti dei cosiddetti complottisti (al netto del complottismo malato /paranoico…che produce solo danni..)…erano realtà….oppure se se ne era accorto ma preferiva eludere per impostare il discorso su un altro piano.

    sta di fatto che se ne accorto: MEGLIO TARDI CHE MAI….

    Paolo

  5. personalmente, continuo a non capire questa rivendicazione, ossessiva. da parte di molti, di paternità di vari studi, osservazioni giuste fatte in passato risultate poi visioni corrette oggi, mi chiedo il senso di questo….se lo scopo finale è giusto, ma chi se ne frega chi e il padre della teoria???? Capisco, ma non riesco a giustificare questo tipo di atteggiamento, questo vale anche per Barnard, si sta distruggendo l’anima per una mancata “paternità” in italia. Non trovate tutto questo un pò infantile? Se, solo se, veramente queste teorie possono aiutare a toglierci dalla cacca, perchè è così importante stabilirne l’idea primigenia? “Avremmo fatto prima se gli altri avessero dato retta a me”? Ok, vero, ma così non stiamo ancora perdendo tempo in “bruscolini”?

    • Non fraintendere. La mia non è rivendicazione. Meglio che queste cose le dica bagnai che è più autorevole di me. La mia era solo una precisazione dato che sono cose che dissi personalmente in sua presenza e mi duede del complottista salvo poi ripeterle lui qualche mese dopo. Onore e gloria a Bagnai. Sempre con lui nelle sue battaglie. Non rivendico nulla.

  6. Due mesi in ritardo, ma vabbé.
    Secondo me, semplicemente Bagnai crede che l’euro sia stato un’errore, alcuni lo hanno lodato per idiozia, altri perché volevano sfruttarlo e altri ancora perché non sapevano a che cosa poteva condurli.
    E ora molti di questi non hanno il coraggio di voltar pagina.

    Quindi è più lo sfruttamento di un’errore, buona o cattiva fede che sia, che una manipolazione.
    E considerarla una manipolazione per Bagnai è complottismo, ed è un’etichetta che vuole evitare il più possibile per non perdere di credibilità. Almeno, così è come la vedo io.

    (Spero veramente che non sia sul torto sulla questione dell’euro, mi aveva convinto molto tempo fa, ma la quantità di blog, economisti (anti-keynesiani, di cui avevo letto un bel libro “contro keynes, favole economiche” (o qualcosa del genere, e non sono nemmeno sicuro che fosse questo.) dove viene descritto molto bene il pensiero degli economisti del libero mercato, e anche perché questo affascina tanto, talmente tanto da ignorarne i problemi.), video, che stanno ricoprendo il web (in particolare criticando bagnai stesso) mi fanno mantenere sempre una marea di dubbi, facendomi venire il terrore di aver sbagliato fazione. Fin quando non li leggo o vedo i video, allora si capisce che molte di queste sono cxxxxxe. Però sapete, fra un mare di cxxxxxe espresse male, qualcosa ci potrebbe sempre essere.)

  7. Concordo con il commento precedente, complottismo è un’etichetta che ognuno che vuole farsi ascoltare vuole evitare il più possibile per non perdere di credibilità. Se c’è un set di regole che non funziona (alias è funzionale solo a certi interessi) allora spieghiamo innanzitutto che quel set di regole giuridico-economico è sbagliato e cerchiamo di raccogliere quel consenso necessario al loro cambiamento. Una volta distrutta l’arma con cui si mietono le vittime allora potremo passare ad analizzare chi sono i mietitori. Attaccare, anche se giustamente, i mietitori significa prestare il fianco alla politica di screditamento mediatico che bollerà il tutto come “complottismo”. Inoltre, i mietitori sono soliti avvalersi del supporto di strumenti giuridici che formalmente legittimano le loro azioni. Basti ricordare come Junker rispondeva a Farage: “lei mi ritiene un tecnocrate ma la realtà è che io sono a capo di una istituzione democratica dell’UE quale la Commissione Europea”. Hanno una faccia di bronzo e verrebbe voglia di spaccargli la faccia ma, purtroppo, ciò è inefficace. La cosa migliore non è solo arrestare un malavitoso, è risaputo che gli succederanno degli altri, ma creare un set di regole che impedisca alla malavita di proliferare ed arricchirsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...