Le “coincidenze” nello scatto di carriera degli italiani che hanno partecipato al Bilderberg.

azzannate-le-iene

Tratto dal libro “azzannate le iene” di Francesco Amodeo

“Una coincidenza è una coincidenza, due coincidenze fanno un indizio, tre coincidenze fanno una prova”.

Agatha Christie

Romano Prodi è stato membro del Consiglio Direttivo del Gruppo Bilderberg. Partecipa ai meeting ed in seguito riceve l’incarico di Presidente della Commissione Europea.

Egli è stato due volte Presidente del Consiglio in Italia, l’ultima volta dal 2006 al 2008 quando ricevette l’incarico dal Presidente Giorgio Napolitano come poi accadrà sia a Mario Monti che ad Enrico Letta.

Emma Bonino ha partecipato nel 1998 come membro della Commissione Europea. Nel Giugno 1999 ha partecipato alle elezioni europee con una lista che portava il suo nome e ha ottenuto uno storico 8,5% dei voti, diventando la quarta forza politica nazionale. Tale risultato non è mai stato raggiunto in seguito. Nel 2013 anche se il suo partito non ha raggiunto neanche lo 0,20% alle elezioni, la Bonino è stata scelta dal membro del Bilderberg, ed attuale Presidente del Consiglio Enrico Letta, come Ministro degli Esteri, uno dei Ministeri di maggior prestigio.

Renato Ruggiero (scomparso nel 2013) ha partecipato all’ultima riunione nel 2000 come Vicepresidente del Fondo d’investimento Schröder (della famiglia presente nella proprietà di «The Economist») e nel 2001 è poi diventato Ministro degli Esteri nel secondo Governo Berlusconi.

Tra il 2006 ed il 2008, Ruggiero ha ricoperto l’incarico di Consigliere per la Costituzione Europea proprio del Presidente del Consiglio Romano Prodi (come vedete tutto si intreccia sempre).

Insieme a Ruggiero anche Giulio Tremonti partecipa al Bilderberg nel 2000 e nel 2001 diviene Ministro dell’Economia e delle Finanze del Governo Berlusconi fino al 2004.           Tremonti partecipa di nuovo al Bilderberg nel 2004, questa volta insieme a lui c’è anche Domenico Siniscalco. Tremonti è poi costretto alle dimissioni come Ministro dell’Economia e chi verrà chiamato a sostituirlo ? proprio Domenico Siniscalco. In pratica si scambiano l’incarico al Ministero proprio i due uomini che qualche mese prima avevano partecipato insieme alla riunione del Bilderberg.

Poi sarà Tremonti nel 2005 – divenuto Vice Presidente del Consiglio del terzo Governo Berlusconi – a sostituire a sua volta Domenico Siniscalco sempre al Ministero dell’Economia. Le jeux sont fait.Tremonti lasciò l’incarico il successivo 8 maggio 2006, pochi giorni prima della fine della legislatura. Nel 2006 e nel 2007 torna al Bilderberg come Vice Presidente della Camera dei Deputati e proprio nel 2008 diventa per la quarta volta Ministro dell’economia del IV Governo Berlusconi incarico che ricoprirà fino al 2011 anno della sua ultima partecipazione al Bilderberg.

Domenico Siniscalco, invece, a Maggio del 2005 torna alla riunione Bilderberg in Germania e ad aprile 2006 diventa managing director e vicepresidente di Morgan Stanley International una banca d’affari americana i cui vertici sono membri attivi del gruppo Bilderberg alle cui riunioni Siniscalco continuerà a partecipare anche nel 2009 e nel 2010. Credo che siamo ben oltre le tre “coincidenze” del teorema di Agatha Christie.

E’ da notare che Tremonti in un suo intervento televisivo ad “annovero” denuncerà come causa della crisi la presenza degli illuminati (banchieri che comandano il mondo) anche dietro la politica italiana.Non si è capito se il suo sia stato un eccesso di ipocrisia o un semplice atto di pentimento per averne fatto parte.

A testimonianza che tutti i nostri Ministri dell’Economia prima di ricevere il loro incarico sono passati al Bilderberg – forse a prendere il “libretto delle istruzioni” su come gestire la nostra economia al servizio del Gruppo – anche Tommaso Padoa Schioppa negli anni in cui prendeva parte al Bilderberg è diventato Ministro dell’Economia dal 2006 al 2008.

Ignazio Visco partecipa al Bilderberg nel 2004 e nel 2007 diventa Vicedirettore della Banca d’Italia che poi sarà chiamato a governare.

Chi aveva seguito questa stessa prassi prima di lui ? Mario Draghi che poi lascerà quell’incarico a Visco perché chiamato a governare la Banca Centrale Europea. Infatti nel 2009 Mario Draghi partecipa alla sua ultima riunione al Bilderberg e nel 2011 viene scelto come Governatore della Banca Centrale.

Nel Giugno 2011 Mario Monti partecipa alla sua ultima riunione come membro del Comitato Direttivo del Bilderberg ed a Novembre del 2011 viene scelto da Giorgio Napolitano come Presidente del Consiglio del Governo tecnico. E chi troviamo tra i suoi ministri ? Corrado Passera che ha spesso partecipato alle riunioni del Bilderberg.

Ma ora arriva la “coincidenza” più clamorosa: nel 2012 Enrico Letta è il solo politico italiano che riceve l’invito a partecipare alla riunione del Bilderberg in America in sostituzione di Mario Monti che quell’anno non poteva partecipare essendo Presidente del Consiglio in carica. Nel 2013 proprio Enrico Letta viene incaricato – sempre da Giorgio Napolitano – Presidente Del Consiglio al posto di Mario Monti. Dato che questa realtà è stata ritenuta una coincidenza dai media italiani immagino che la Christie ci stia guardando dall’alto con somma preoccupazione.

Qualche volta si riscontra anche una curiosa coincidenza tra l’invito al Bilderberg e la successiva entrata nel top management di banche internazionali (Goldman Sachs, Morgan Stanley, JP Morgan, Rothschild, Schröder), casualmente interne al network del Bilderberg.

Da notare anche che Fiat, Pirelli, Banca Intesa, Medio Banca ed Unicredit sono da sempre rappresentante al Bilderberg e sono sempre più spesso presenti in diverse società di capitali intersecandosi tra di loro. Per esempio nel Patto di Sindacato del famoso Gruppo editoriale Rcs le prime quattro che ho elencato ci sono tutte.

Annunci

2 thoughts on “Le “coincidenze” nello scatto di carriera degli italiani che hanno partecipato al Bilderberg.

  1. Pingback: Amodeo reporter da Copenaghen per il Bilderberg 2014 | Francesco Amodeo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...