La “Liretta” ed il miracolo economico. Quello che i disinformatori non ti diranno mai.

?????????????????

Sento spesso parlare i disinformatori economici di quella che loro definiscono la LIRETTA ma non ho mai sentito nessuno ricordare a tutti cosa accadde in Italia quando aveva sovranità monetaria e prima che fosse presa la catastrofica decisione di attuare il divorzio tra il Ministero del Tesoro e la Banca D’Italia. Ve lo dico io cosa successe e che nessuno più vi ha mai raccontato:

Nel maggio 1959 il quotidiano inglese Daily Mail affermò che il livello di efficienza e di prosperità raggiunto dall’Italia era «uno dei miracoli economici del continente europeo» ill Financial Times, quotidiano della City di Londra, l’11 gennaio 1960 conferì alla lira l’OSCAR delle monete per il 1959 come moneta più stabile ed affidabile responsabile del miracolo economico.

In quegli anni infatti il prodotto interno lordo crebbe a ritmi annuali mai prima sperimentati, 5,8% in media,  nel 1959 sfiorò il 7% e superò l’8% nel 1961 mentre il costo della vita aumentava solo del 3,5% l’anno. Il debito pubblico non andò oltre il 30% del prodotto, il cambio della lira restò fisso, si incrementarono le riserve in oro e valuta. Venne assicurata la stabilità bancaria e finanziaria; il peso dell’industria sul valore aggiunto si avvicinò al 40%; nel Mezzogiorno il reddito pro capite salì dal 50 al 55% rispetto a quello del Centronord.

Nel 1964, il reddito nazionale netto era aumentato del 50 per cento. Fra il 1953 e il 1961, la crescita media della produttività fu del l’84%, accompagnata da un incremento dei salari del 49 per cento. In quegli anni, per la prima volta nella storia millenaria delle popolazioni stanziate nella penisola, la quota della popolazione attiva che lavorava nell’industria e nei servizi superò i lavoratori del settore agricolo. In poco più di un decennio, l’Italia era diventata irreversibilmente un Paese industrializzato. Fu la più radicale trasformazione economica mai avvenuta nella penisola.

QUESTO ERA QUELLA CHE I CRIMINALI DELLA DISINFORMAZIONE CHIAMANO IL PAESE DELLA LIRETTA.

Francesco Amodeo

Dati consultabili: http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2011-10-23/miracolo-umano-081547_PRN.shtml

 

 

 

Annunci

7 thoughts on “La “Liretta” ed il miracolo economico. Quello che i disinformatori non ti diranno mai.

  1. Francesco quando l’Italia é entrata nel €uro al epoca c’era il governo di B. e i commercianti e assicurazioni,la grande distribuzione,venditori di case,energia, ecc.ecc. hanno raddoppiato i prezzi dei consumi,mi ricordo sei mesi dopo l’entrata del euro se un appartamento sei mesi prima quando c’era la liretta costava 100 milioni di liretta con l’euro costava 100 mila euro.adiritura i panolini e il latte in polvere tutt’ora costa meno in germania che in Italia.tutto questo perché non sono stati effettuati dei controlli per questa grande speculazione.Ora chi piange miseria e da la colpa al €uro secondo me sbaglia.In Germania e nei altri paesi europei non é successo come qui da noi.

  2. quei politici che hanno permesso di farci perdere la sovranità monetaria
    andrebbero perseguiti per attentato alla costituzione
    e messi alla gogna
    il loro cognome fatto conoscere alle generazioni di italiani
    che pagano e che pagheranno questo torto
    mentre loro se la godono
    con tutti i soldi che avranno ricevuto da queste famiglie di bancari
    che hanno corrottoi migliaia di politici
    per frodare i nostri diritti
    io vi maledico e che quei soldi vi servano per comprare medicine di classe A
    mi auguro che possa invertirsi questo strapotere e che gli italiani con il loro voto
    pensino di eleggere gente fuori dai giri di questi farabutti
    dalle mie parti si dice cat vegna an carcar
    milioni di persone sono in sofferenza e loro a godersela
    grida vendetta a Dio e agli uomini
    giustizia e restituzione questo deve avvenire

  3. molto bello e interessante il tuo articolo
    certo un grido di dolore e rabbia a sapere ora che i nostri padri li hanno fregati
    ma hanno fottuto anche noi e il peggio e che anche mio figlio e nipote subiranno
    questo danno
    sventola questo articola che sia il riscatto di questo paese
    mi fa piacere sentire che anche in passato i ns abbiano fatto tante belle e cose buone
    grazie all italia della canzonetta leggera
    che bei tempi speriamo che si ritorni a quella mentalità
    di onesta di altruismo di garanzia di redistribuzione della ricchezza
    che lo stato sia a favore dei suoi cittadini e non dei servi bancari e industriali
    al centro ritorni la persona la famiglia la piccola impresa la salute l ambiente
    la tecnologia la cultura il turismo lo sviluppo dei monumenti del bello e dei bei paesaggi
    della speranza di essere un popolo che non abbia come riferimento la mafia
    la corruzione i partiti gli industriali i bancari le lobby i soldi non guadagnati onestamente tipo dalla speculazione
    grazie francesco per questo articolo

  4. La liretta andava affondata e l’Italia doveva essere la base militare USA per i nuovi assetti dei paesi mediterranei produttori di petrolio. Craxi tornò dall’America con un nuovo look,meno antiquato…a volte un dettaglio,come la montatura degli occhiali, dice molto più di tante fumose parole…

  5. Pingback: La “Liretta” ed il miracolo economico. Quello che i disinformatori non ti diranno mai. | Generale Russo Venaus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...