Ecco perché chi vuole stracciare il fiscal compact rimanendo nell’euro sta solo barando la partita.

EU-fiscal-treaty_2159885b

Vorrei spiegare a tutti una questione importante altrimenti non si riesce a dare neanche la giusta interpretazione della mia rabbia rispetto a certe posizioni che non possono più essere accettate.

Il Patto di stabilità e crescita (PSC) è un accordo, stipulato e sottoscritto nel 1997 dai paesi membri dell’Unione Europea, inerente al controllo delle rispettive politiche di bilancio pubbliche, al fine di mantenere fermi i requisiti di adesione all’Unione Economica e Monetaria dell’Unione Europea (Eurozona) e cioè dare continuità al percorso d’integrazione monetaria intrapreso nel 1992 con la sottoscrizione del Trattato di Maastricht. In base al PSC, gli Stati membri che, soddisfacendo tutti i cosiddetti parametri di Maastricht, hanno deciso di adottare l’euro, devono continuare a rispettare nel tempo quelli relativi al bilancio dello stato, ossia:

un deficit pubblico non superiore al 3% del PIL;                                                                  un debito pubblico al di sotto del 60% del PIL.

Questi sono i parametri che oggi rientrano nel Fiscal Compact.

E’ fondamentale capire che il fiscal compact altro non è che la serie di regole del gioco euro al quale noi abbiamo chiesto di giocare. E’ stata l’Italia a richiedere l’adesione all’eurozona non c’è stata imposta con i carri armati. Siamo noi che abbiamo deciso di adottare quei parametri impegnandoci a mantenerli per restare nella moneta unica.      Siamo stati truffati nel 1992 ? Non sapevamo che questi fossero i risultati ? benissimo sono d’accordo ma allora dobbiamo abbandonare il gioco perché le sue regole non ci piacciono più, non possiamo pretendere di rimanere dentro e che siano le regole ad essere adattate alle nostre esigenze. Queste regole non sono state imposte in un secondo momento ma sono state messe nero su bianco prima che noi entrassimo nella moneta unica ed è ovvio che ci sarebbero stati trattati e vincoli per fare in modo che tutti i paesi continuassero a rispettare il regolamento della partita alla quale avevano scelto di giocare. Non ci stanno più bene ? Perfetto dobbiamo uscire dall’euro. Punto.
Che vuol dire “rimaniamo nell’euro ma stracciamo il fiscal compact” ? E’ come se durante una partita di calcio qualcuno decidesse di continuare a giocare ma senza rispettare il regolamento calcistico e senza ascoltare l’arbitro. Non ha senso. Se quelle regole non gli piacciono che andasse a giocare a tennis o a basket. Non può pretendere di continuare a giocare a patto che gli permettano di prendere il pallone con le mani.
Smettiamola di continuare a dire che il problema è il fiscal compact. Con l’euro siamo entrati in un gioco al massacro ed abbiamo accettato regole di quel gioco per poi capire troppo tardi che non possono più starci bene. La soluzione è unica ed abbandonare la partita ed uscire dal gioco senza se e senza ma. Chi vi dice il contrario vuole solo barare.

Francesco Amodeo

Annunci

8 thoughts on “Ecco perché chi vuole stracciare il fiscal compact rimanendo nell’euro sta solo barando la partita.

  1. Francesco, se mi invitano a sedermi al tavolo di una Roulette, mi spiegano la regole…o.k….ci sto !!!… ma poi scopro che chi mi ha invitata SAPEVA CHE LA RUOTA ERA TRUCCATA…beh, “signori…IO NON PAGO IL MIO DEBITO…E VI DENUNCIO TUTTI…”…come la mettiamo ? Dalle tue parole, mi sembra che tu ti riferisca al M5S…Però credo che CHI HA FIRMATO SENZA CHIEDERE AL POPOLO SOVRANO…abbia agito in malafede…e per me, DEVONO PAGARE TUTTI…TRANNE IL POPOLO !!!

  2. Non sono d’accordo! Se mentre si gioca una partita di calcio tutti i giocatori e anche l’arbitro decidono che le regole vanno cambiate perché giocando si sono resi conto che erano regole sbagliate, allora le regole si possono cambiare! Inoltre, visto che la maggioranza vince, se altri Paesi pure vogliono cambiare allora si cambia se siamo in minoranza 1) si informa la popolazione 2) si fa un referendum. Se la maggioranza degli italiani decide di voler morire per l’euro, te ne vai in un altro Paese.

    • Luisa:
      1- 1° cosa, non solo sui giochi ma anche sulle altre cose, è consentito cambiare la “tecnica” di procedimento, NON LE REGOLE! Queste NON si DEVONO cambiare mai, neanche a pensarlo!
      2- La Tecnica del gioco può essere Sbagliata, le REGOLE giuste o sbagliate quando sono stabilite, bisogna rispettarle, non si cambiano le regole, altrimenti il gioco NON E’ REGOLARE!
      3- Gli altri paesi se vogliono cambiare lo possono fare benissimo perché loro non hanno un rintronato come Matteo Renzi &c, il nostro governo sta giocando IRREGOLARE,
      4- In Maggioranza o in minoranza dell’insieme dei paesi che vogliono uscire dall’eurozona, in questo caso non vuole dire niente, Ognuno pensa per il proprio paese chi vuole uscire, la maggioranza degli altri paesi se vogliono uscire, lottano per loro e basta non lottano anche per te o anche per tutta l’italia! in questo caso la maggioranza non conta niente, SE la maggioranza degli altri paesi vogliono uscire dall’euro e ci riescono, questo NON significa che AUTOMATICAMENTE NE ESCONO ANCHE IL RESTO DEGLI ALTRI PAESI, tu se vuoi uscire dall’eurozona DEVI LOTTARE TU PER TE STESSA, devi chiappare i politici per la cravatta e strillargli nelle orecchie, agli altri paesi anche se in maggioranza, gliene frega un fico secco se tu resti dentro o fuori l’europa, cavoli tuoi! Loro pensano per la loro nazione non anche per la tua, se i nostri politici non vogliono uscire dall’euro e dall’europa, ti arrangi, abbiamo i politici CHE CI MERITIAMO, perché siamo degli idioti!
      4- (…) te ne vai in un altro Paese??? Quale paese? cosa pensi di trovare negli altri paesi che stanno facendo tutti la nostra fine e che non stanno certo tanto meglio di noi! Cosa speri di trovare all’estero? Solo oro e miele che ti piove dal cielo? I vigliacchi ragionano come te, prendono e tagliano la corda e se ne vanno e chi vuol Cristo se lo prega, è proprio questo che il sistema vuole, che te ne vai altrove e zitta, invece di incazzarti contro il sistema per impedirgli di fare gli affaracci loro in terra tua…. gli vuoi lasciare campo libero? IO NO!

  3. Non condivido Francesco, e’ vero abbiamo chiesto noi l’entrata …..bla bla bla ma se un accordo che palesamente ci penalizza, possiamo cambiarlo e se non possiamo farlo, allora sciogliamo la societa’. Visto che l’accordo UE cita espressamente che una nazione unilateralmente puo’ uscire dal trattato.

    • Ma che stai a dire anche tu, quello che ti pare? Ma dove vivi? Non c’è nulla da cambiare da ridiscutere o da ritrattare! Il fiscal compact va abolito punto e basta, perché è illegittimo e incostituzionale, punto, Ma siccome che i politici sia vecchi e pure tanti di quelli nuovi, pur di guadagnarsi consensi per guadagnarsi il tuo voto, ti fanno credere che Cristo è morto dal freddo, cioè che si può ridiscutere o ritrattare, tu (fesso) ci credi, cosi intanto almeno fino a dopo le elezioni stanno tranquilli che stai calmo, buono e speranzoso e non scoppia una rivolta contro di loro che ti stanno dando solo false speranze, intanto mentre che ti addormentano con il loro “professionale” sistema di chiacchiere, cercano di conquistarsi una poltrona e uno stipendio anche per loro…. tu vedrai che anche dopo le elezioni, il 5 stelle continuerà a far passare del tempo, 1 mese, 2 mesi, 3 ecc… dicendoti che “lo stiamo RIDISCUTENDO MA CI VUOLE DEL TEMPO, ecc”… si inventeranno 1000 scuse, intanto passa il tempo e tu continui a sperare inutilmente come un fesso, hanno bisogno di una bella spaventata anche il 5 stelle, che stanno prendendo in giro troppi fessi italiani….. SVEGLIA!!! I TRATTATI UE poi VANNO CANCELLATI TUTTI E DEL TUTTO, NON RITRATTATI O RIDISCUSSI!
      SVEGLIA POPOLOOOOO! che io non campo sempre eh!

  4. dal mpv. 5 stelle, mi aspettavo che PROVVEDESSERO SUBITO APPENA ENTRATI IN PARLAMENTO A FEBBRAIO 2013 PER CANCELLARE I TRATTATI UE, E INVECE HANNO FATTO + DANNI CHE UTILE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...