La verità su quanto accaduto all’Italia che i media e i politici non ti diranno mai.

armati

E’ arrivato il momento per tutti di lavorare insieme nel difficile compito di accendere  un riflettore sulle reali cause della drammatica situazione in cui versa il nostro paese. Realtà da sempre censurate dai media e volutamente ignorate da una classe politica complice che sono alla base di tutto quello che stiamo subendo prendendo atto che:

LE POLITICHE ECONOMICHE ITALIANE NON SONO PIU’ DECISE A LIVELLO NAZIONALE.

SIAMO SOTTO RICATTO DEI POTENTATI FINANZIARI CHE TENGONO IL NOSTRO PAESE IN SCACCO CON “ARMI” CHE PORTANO IL NOME DI DEFAULT, SPREAD, DEBITO PUBBLICO CHE MINACCIANO DI FARE ESPLODERE DA UN MOMENTO ALL’ALTRO QUALORA CI RIFIUTASSIMO DI SOTTOSTARE AI I LORO DIKTAT.

IL PARLAMENTO, E PIU’ IN GENERALE LA POLITICA NAZIONALE, E’ STATA COMPLETAMENTE ESAUTORATA.

NESSUNA DECISIONE DÌ POLITICA ECONOMICA, DI BILANCIO O SOCIALE PUO’ ESSERE PRESA DAI NOSTRI POLITICI SENZA CONCORDARLA CON BRUXELLES O ADDIRITTURA SENZA SUBIRLA COME IMPOSIZIONE.

A DECIDERE PER L’ITALIA SONO IL FMI LA BCE E LA COMMISSIONE EUROPEA ORGANISMI COMPOSTI DA PERSONAGGI SCONOSCIUTI E MAI ELETTI DAI CITTADINI EUROPEI.

DIETRO QUESTE ORGANIZZAZIONI DI FACCIATA CI SONO LE PIU’ CONTROVERSE LOBBY DELLA FINANZA INTERNAZIONALE E LE PIU’ SPIETATE DINASTIE DI BANCHIERI CHE VOGLIONO:

• LA DISTRUZIONE DEGLI STATI NAZIONALI

• LA SPOLIAZIONE DELLE SOVRANITA’ (DA QUELLA POLITICA A QUELLA MONETARIA A QUELLA ALIMENTARE)

• IL TRASFERIMENTO DEI POTERI DECISIONALI NELLE MANI DI UNA OLIGARCHIA CHE SI PREFIGGE DI ANNIENTARE IL CONCETTO DI DEMOCRAZIA IN QUANTO RAPPRESENTA UN LIMITE  AI LORO OBIETTIVI

• I TRATTATI EUROPEI COME IL TRATTATO DI LISBONA, IL FISCAL COMPACT, IL PAREGGIO DI BILANCIO, IL MES, IL SEMESTRE EUROPEO, IL SIX PACT  E TUTTO QUANTO PREVISTO NELLA RIFORMA DI GOVERNANCE ECONOMICA DELL’UE TOLGONO OGNI POTERE AGLI STATI NAZIONALI ED INCHIODANO IN MANIERA IRREVERSIBILE I CITTADINI ALL’ AUSTERITY E A UNO STATO DI CRISI PERMANENTE FUNZIONALE AGLI INTERESSI DELLE ELITE ASSOLUTISTE.

TUTTO QUESTO E’ STATO PROMOSSO E’ VOLUTO DA ALCUNE LOBBY FINANZIARIE CHE COME VERI E PROPRI GOVERNI OMBRA:

SELEZIONANO, INDOTTRINANO E POI IMPONGONO AL GOVERNO I NOSTRI PRINCIPALI POLITICI DA ESSI DIPENDENTI.

IMPONGONO LE POLITICHE AI GOVERNI FANTOCCIO

IMPONGONO I TRATTATI DA FIRMARE

Questi gruppi il cui operato è ufficiale e documentato, hanno un’influenza enorme sui nostri governi ma sono sconosciuti al grande pubblico grazie al controllo che hanno dei media nazionali ed internazionali.

Essi si sono dotati di alcune organizzazioni di facciata: Gruppo Bilderberg, Commissione Trilaterale, Aspen Institute (per la selezione e l’indottrinamento dei politici da imporre ai governi) Cfr, Pnac (per le strategie di imperialismo militare); European Roudtable of Industrialist; Business Europe (per imporre trattati e leggi agli organismi europei); di spietate banche d’affari come la Goldman Sachs, la JP Morgan e di Banche Centrali con poteri superiori a quelli dei governi come la BCE. L’azione combinata di queste entità, la totale censura dei media e la complicità dei politici imposti da queste lobby stesse, ha fatto si che il potere decisionale venisse silenziosamente sottratto ai popoli e agli stati sovrani e messo nelle mani di élite assolutiste. In pratica gli interessi del popolo hanno ceduto il posto agli interessi delle grandi banche.

Il popolo italiano è chiamato ad avere come unica priorità quella della liberazione del paese dal controllo di questi potentati finanziari e a perseguire la difesa della Costituzione e della Democrazia dal golpe finanziario da essi perpetrato inducendo e strumentalizzando la crisi economica al fine di instaurare governi fantoccio in alcuni paesi europei com’è avvenuto nel 2011 in Italia e in Grecia secondo un piano di disgregazione degli stati nazionali e spoliazione della sovranità popolare che vede in questa Unione Europea il mezzo per distruggere gli stati nazionali ed in questa moneta/debito l’arma per soggiogare i popoli.

E’ l’euro, infatti, l’arma nelle mani dei potentati finanziari che hanno il monopolio dell’emissione della moneta.

ESSO E’ A TUTTI GLI EFFETTI UNA MONETA STRANIERA EMESSA A DEBITO DEI CITTADINI CHE GLI STATI PRENDONO IN PRESTITO DA ENTITA’ PRIVATE E SONO POI COSTRETTI A RIPAGARE CON AGGRAVIO DI INTERESSI GENERANDO UN DEBITO PUBBLICO DI FATTO INESTINGUIBILE.

L’EURO PREVEDE UN RAPPORTO DI CAMBI FISSI, CHE PENALIZZA PALESEMENTE LE ECONOMIE PIU’ DEBOLI E IMPEDISCE LA SVALUTAZIONE IN CASO DI SHOCK ESTERNI OBBLIGANDO GLI STATI AD EVITARE IL DEFAULT CON LA SVALUTAZIONE INTERNA, CON IL TAGLIO DEI SALARI, DELLA SPESA PUBBLICA E DELLE POLITICHE SOCIALI.

Fin quando grosse fette della popolazione non saranno a conoscenza di quello che sta accadendo nulla potrà’ sottrarci allo stato di prigionia in cui versiamo.

•Nessuna teoria economica che rompa i paradigmi di quelle imposte dalle elite in questione potrà mai essere realmente adottata finchè rimaniamo sotto il controllo di questi poteri ed è quindi superfluo adottarne una. E’ il diritto che deve prevalere sull’economia e non il contrario come sta accadendo.

Dobbiamo arrivare alla consapevolezza che la fase della delega è finita e solo l’attivismo dei cittadini, la loro unione in un fronte comune che abbia come obiettivo la liberazione nazionale può rappresentare la vera opposizione a questi poteri e ad una classe politica responsabile dello stato in cui versa il paese svenduto e consegnato ad entità esterne.

Chi sente questa urgenza, deve mettere da parte il sospetto, il pregiudizio, le velleità leaderiste, i sentimenti di invidia e rancore che ci hanno divisi in passato. Deve lasciare da parte programmi di governo e teorie economiche per lavorare con ogni energia su due punti di fondamentale importanza senza se e senza ma:

1.Rescindere i Trattati Europei:

Quelli che vanno contro gli interessi del popolo sovrano.

Quelli firmati da politici non legittimati dal consenso popolare

Quelli in palese contrasto con le regole democratiche e con i principi della nostra Costituzione.

2) Introdurre Sovranità Monetaria attraverso:

Nazionalizzazione Banca d’Italia.

Ripristino del Glass Steagal per la divisione tra banche ordinarie e banche d’affari   speculative.

Solo un Popolo Unito può chiamarsi Sovrano, ed ambire a questa Sovranità!

SIAMO ANIME IN CAMMINO CHE SENTONO L’URGENZA.

IL POPOLO SOVRANO HA BISOGNO DI UNA CASA.

Francesco Amodeo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

6 thoughts on “La verità su quanto accaduto all’Italia che i media e i politici non ti diranno mai.

  1. peccato una persona come te che ha centrato le criticità antidemocratiche
    di questo nazismo finanziario sia ancora relegato sulla carta e libri e non si possa veicolare nei pensieri di milioni di italioti con i mezzi di massa
    condivido appieno tutto quello che ci sarebbe da fare
    mi auguro che questo scenario si possa realizzare
    mi sembra di stare ai tempi dei moti garibaldini in attesa di espugnare porta pia
    ma allora garibaldi aveva intrecciato rapporti con uk
    mentre invece oggi siamo dentro questa dittatura
    la vedo nera ma la speranza esiste ancora
    ti esprimo la mia diretta ammirazione e desiderio di vederti ai vertici di questa rinnovata patria

  2. Sono una normale cittadina Italiana , con una cultura non elevata, ma mi piace leggere e cercare di capire. Da qualche mese leggo i tuoi articoli cerco di condividere con amici e conoscenti, ma ogni volta resto sgomenta e la domanda che mi rimbalza è “ma IO cosa posso o cosa sono in grado di fare?”, ma resto lì ad aspettare che succeda qualcosa .Mi sembra che a tanti troppi , ancora non si rendano conto di quello che sta succedendo .
    Grazie per la costanza con cui continui ad informarci

  3. Caro Umberto lo stesso Francesco in un articolo precedente aveva citato diversi nomi famosi impegnati in questa battaglia di libertà:Borghi Bagnai Barnard(anche se in questo articolo non viene citato..poi personalmente a me ne vengono in mente altri : Galloni ..prof Padovani..Alberto Medici..Paolo Majolino ecc che sono tantissimi ad aver percorso i temi dell’Europa della finanza..della perdita della sovranità nazionale dell’impoverimento sistematico dei cittadini..e della necessità della riscossa e relativa fuoriuscita dall’euro…Ma…”Fin quando grosse fette della popolazione non saranno a conoscenza di quello che sta accadendo nulla potrà’ sottrarci allo stato di prigionia in cui versiamo.”
    E ti ho riportato le parole esatte di Francesco con un copia e incolla…nulla potrà’ sottrarci allo stato di prigionia in cui versiamo.”
    Ecco la prima cosa da fare PORTARE A CONOSCENZA
    ..Pratica questa prima prassi informando tutti quelli che hai vicino….E’ il passa parola che funziona sempre.!!!..Il mezzo della parola scritta che usa Francesco e molto più potente di quanto si possa immaginare perché fornisce una sintesi rapida della situazione ..generale..e l’elenco dei trattati capestro e le logiche considerazioni che ne derivano…
    Le conclusioni sono poi quelle di unire le forze ..e aggiungo io che il 50% più 1 cambia le carte in tavola.
    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...