Quello che non vi hanno mai detto sul Movimento Cinquestelle e sui motivi per sostenerlo.

foto casaleggio

C’è molta confusione sul Movimento Cinquestelle, proviamo a fare un po’ di chiarezza. Partiamo dalle parole che vanno per la maggiore: ” Grillo, Casaleggio, Massoneria, Cinquestelle, Poteri Forti ecc ecc”.

Vi faccio qualche domanda. Voi pensate che in un modo o nel caso dell’Italia in un paese dove i poteri forti (aggiungiamoci anche massonici) che gestiscono i nostri governi, che gestiscono la nostra moneta, che sono infiltrati nella nostra magistratura, nella nostra politica, nella nostra economia, permettano a un Movimento se non ha alcun rapporto con loro di avere oltre il 25% dei voti alle elezioni ed oltre 160 parlamentari eletti con l’applauso anche del loro braccio armato com’è avvenuto con la Goldman Sachs ?

Se siete così ingenui, vuol dire che nella vita per comodità avete sempre scelto la pillola blu, scartando quella rossa che vi avrebbe portato fuori dalla matrix.

Con la pillola rossa vi sareste resi conto che questi poteri hanno creato e finanziato guerre mondiali, hanno fatto morire milioni di persone per arrivare a mettere le mani sul meccanismo di creazione della moneta dei diversi stati ed è tutto documentato. Hanno creato conflitti a tavolino per far fuori ogni loro reale oppositore ne avete avuto le prove con Saddam, con Gheddafi e probabilmente lo stesso è accaduto, anche se è meno provato, con Moro, Kennedy, Lincoln, ultimamente è andata meglio a Farage ed Orban entrambi usciti miracolosamente illesi da gravi “incidenti”. Questi poteri  hanno messo le mani sulle industrie farmaceutiche, su quelle alimentari, hanno attuato politiche di riduzione della popolazione, hanno fatto eleggere i Presidenti degli Stati Uniti quelli dei servizi segreti, quelli delle forze armate e voi credete che lascino che qualcuno che dica ridateci tutto indietro e andatevene a fanculo  possa davvero essere da loro indipendente ? Pensate questo ? Pensate quindi che la perdita della sovranità monetaria sia semplicemente un errore contabile ? Qualcuno in pratica che aveva sbagliato a fare i conti e per errore ha ridotto l’Europa in questo stato ? mi state dicendo che allora tutto quello che occorre fare è dimostrare l’errore commesso analizzando due grafici di macro economia e gridare in una piazza che vogliamo tornare sovrani ? Pensate questo ? Vi basterebbe annusarla la pillola rossa per capire che l’euro non è un fallimento ma è invece la massima realizzazione del progetto di chi l’ha voluto ossia  di quelle elite assolutiste di matrice anglo-americana che vogliono la distruzione degli stati nazionali e che su questo progetto ci stanno lavorando da decenni e decenni . Ecco perché mi arrabbio quando sento che  anche giornalisti come Paolo Barnard che queste cose le conosce meglio di chiunque altro, va in Tv a proporre una nuova teoria monetaria dimenticandosi di dire che non gliela faranno adottare mai perché noi non siamo un popolo di ottusi che non sanno fare due conti ma siamo un popolo di schiavi con un fucile puntato alla nuca  e se non spieghiamo prima al popolo chi è che ci sta puntando l’arma contro non potremo dire ai nostri carnefici che non potranno  ammazzarci tutti perché prima o poi i colpi in canna finiranno. Solo così potremo scendere alle trattative. Perché questo nemico purtroppo non lo batti, ha avuto troppo vantaggio ma questo nemico odia essere smascherato e se lo tiri per la maschera rischi che vada via e ti lasci in pace.

Torniamo al Movimento Cinquestelle e a Casaleggio.  Rispondo subito alla domanda che vi sta maggiormente a cuore. Non c’è il ben che minimo dubbio che Casaleggio abbia rapporti con i poteri forti anche perché è tutto assolutamente provato.

Il socio con cui Casaleggio ha fondato la Casaleggio Associati è Enrico Sasoon (da un anno si è dimesso). Dal 1998 al 2006 è stato Amministratore delegato della American Chamber of Commerce in Italy nata per tutelare gli interessi delle multinazionali americane (vero cancro mondiale) in Italia ed è  Board Member di Aspen Institute Italy ossia una sorta di succursale del Bilderberg sempre creata dai Rockefeller.

Passiamo a Casaleggio che forse vi interessa di più. La storia professionale del guru del M5S inizia nella Olivetti di Roberto Colaninno (la Olivetti è tra le aziende maggiormente rappresentate al Bilderberg ed il suo fondatore è stato tra i promotori del Gruppo stesso) poi passa alla creazione della Webegg, di cui Casaleggio era amministratore delegato. Una società che si occupava di reti, web marketing ed e-governance per la pubblica amministrazione, controllata al 69,8 per cento da I.T Telecom Spa che a sua volta era controllata al 100% proprio da Telecom Italia (ricordiamo che lo storico amministratore delegato di Telecom è membro del direttivo del Bilderberg e che l’azienda è la più rappresentata dopo Fiat alle riunioni del Gruppo).

Poco dopo essere stata creata, la Casaleggio annuncia con un comunicato stampa di aver sottoscritto una partnership con la società statunitense Enamics, leader nel settore business technology management. Il board della Enamics rende l’idea della ragnatela di rapporti della società a stelle e strisce: Pepsico, Northrop Grumman, US Department of Treasury (Dipartimento del Tesoro Usa), Bnp Paribas, American Financial Group e JP Morgan, banca d’affari del gruppo Rockefeller (fondatore del Bilderberg, Commissione Trilaterale, Aspen e CFR) . Una rete di rapporti impressionante che si srotola anche Oltreoceano e che investe i nomi più importanti della finanza, dell’industria e del capitalismo mondiale.

Non mi dilungo sull’analisi dei video creati da Casaleggio sul suo sito come quello che massonicamente recita “Gaia un nuovo ordine mondiale” e che ha come logo l’occhio onniveggente altrimenti rischio di uscire dai dati oggettivi e documentati e finirei con quella che potrebbe essere definita una visione soggettiva o complottista della situazione.

Torniamo quindi ai dati reali e concludiamo con la certificata partecipazione di Casaleggio al Forum Ambrosetti  a CERNOBBIO, LUOGO SIMBOLO DELL’ESTABLISHMENT, covo dei poteri forti internazionalisti e sicuramente uno di quei posti dove l’esponente di un gruppo anti-casta ed anti-sistema dovrebbe farsi vedere solo con degli striscioni di protesta insieme a tutti i suoi parlamentari.

Ora che abbiamo capito che non c’è dubbio che Casaleggio sia un ponte di collegamento con i poteri forti (attenzione ho detto ponte di collegamento e non esponente) possiamo quindi dire che oggi il Movimento Cinquestelle sia un movimento che risponde a questi poteri ?

Questo è l’errore che fanno i contestatori del Movimento.

Credete che chi voti Cinquestelle lo faccia per favorire questi poteri ? ASSOLUTAMENTE IMPENSABILE.

Credete che gli oltre 160 parlamentari eletti siano espressione di questi poteri ? ASSOLUTAMENTE NO e basta guardare i loro background per capire che non c’è nulla di più distante tra loro ed i poteri forti.

Prima che nascesse il Movimento Cinquestelle l’Italia era sull’orlo di una crisi di nervi che sarebbe sfociata di li a poco in una rivolta popolare. Allora è colpa del Movimento Cinquestelle direte voi che ha ostacolato la rivoluzione. SBAGLIATO ANCHE QUESTO. Una rivolta disordinata ad opera di un popolo che neanche conosce chi è il suo reale nemico sarebbe stata repressa duramente e dopo sarebbero state adottate misure ancor più repressive contro il popolo ribelle che i poteri forti avrebbero usato come capro espiatorio per giustificare la situazione in cui versa il paese.

Ma una ipotetica violenta vittoria contro il popolo avrebbe intralciato i piani delle elite assolutiste che vogliono arrivare al potere ma sfruttando la finta democrazia e fingendo di usare metodi democratici. Loro non voglio la classica dittatura imposta con la forza e mantenuta con la repressione perchè la storia ha insegnato che quelle dittature non durano, loro vogliono una dittatura silenziosa ma eterna, un nuovo ordine mondiale dove i popoli siano schiavi inconsapevoli, consumatori compulsivi, burattini da manipolare ma lasciandogli credere che siano liberi di esprimersi in paesi democratici.

Qui entra in gioco Casaleggio. Crea un Movimento espressione della volontà popolare. Un Movimento che porti avanti le istanze dei cittadini onesti ossia di quelli che altrimenti si sarebbero ribellati. Ingaggia Grillo che nell’immaginario collettivo (e non ho motivo di credere che non lo sia davvero ma che anzi si sia spinto fin dove possibile) incarna perfettamente le qualità di un leader contro la casta ed a favore del popolo. Si scelgono candidati che non vengono dalla politica, che non sono espressione de poteri forti e che non sono attaccabili sotto nessun punto di vista.

I parlamentari Cinquestelle nel piano iniziale di Casaleggio dovevano nascere per combattere la casta, gli sprechi, portare in parlamento le battaglie del popolo che così si sarebbe finalmente sentito rappresentato. In pratica il Movimento sarebbe dovuto diventare un vero cane da guardia ma per i pesci piccoli ossia quelli che il popolo crede che siano il male assoluto (Berlusconi, Letta, Bersani, Renzi, la casta, gli sprechi, la diaria, le auto blue, le modifiche della Costituzione, l’omofobia, la Tav ecc ecc). Il popolo si sarebbe calmato sentendosi rappresentato e tutelato da gente come loro. Ed in effetti è proprio quello che è accaduto e che sta accadendo ma c’era soltanto un piccolo particolare, i parlamentari pentastellati non avrebbero dovuto toccare i veri poteri forti – con i quali Casaleggio vista la contiguità era probabilmente sceso a compromessi – che avrebbero continuato ad imporre segretamente ed in maniera silenziosa la propria agenda di un governo mondiale. Ecco perché la scelta di mandare in Parlamento gente comune totalmente estranea alla politica e spesso diciamoci la verità totalmente disinformati su certi temi. Le persone oneste ma fuori dal mondo politico ed estranee al mondo delle lobby come il 99% dei grillini eletti non può neanche immaginare quale siano i veri meccanismi ed i veri centri del potere ma al contrario avranno la stessa visione dei cittadini inconsapevoli che essi stessi rappresentano, e che sono troppo lontani da queste dinamiche per capirle. Questo secondo i progetti iniziali avrebbe fatto si che i parlamentari avrebbero portato avanti esattamente le battaglie che la gente chiedeva, andando a contrastare esclusivamente quelli che il popolo crede erroneamente che siano i veri nemici ma che in effetti sono semplici burattini manipolati ed ecco che il gioco è fatto. Anche la scelta quindi di mandare in parlamento persone con un background come quello dei grillini è stata una strategia ben precisa. Ma anche quella strategia sta rischiando di fallire. Sta fallendo perché le persone oneste, quando si trovano a ricoprire ruoli di responsabilità, prima o poi vogliono crescere, essere al passo con l’incarico da svolgere e quindi cominciano ad informarsi autonomamente a creare una propria strategia ed un proprio spirito critico ed è così che nel Movimento nascono i vari Sibilia, Di Battista, Di Maio, Taverna che spostano la loro attenzione verso i reali nemici del popolo tagliando il filo che li lega ai loro leader pur riconoscendone la piena fedeltà ed ammirazione.

Ma perché quelli che hanno intrapreso questa strada sono ancora meno di 1/10 dei grillini in Parlamento ?  perché la strada è stata sbarrata ed ora vi spiego come. Con la scusa che il popolo non è pronto a recepire alcuni temi, l’attenzione è stata spostata verso temi secondari accantonando quella che invece doveva essere la martellante informazione su temi come sovranità monetaria, proprietà della moneta, uscita dai trattati europei. Bisognava creare una rete con i tecnici di questi argomenti ed inserirli nel piano della comunicazione del Movimento. Ed invece è avvenuto l’esatto contrario e vi faccio alcuni esempi. I giornalisti/blogger anti-sistema che conoscono tutte le dinamiche dei poteri forti (e che in parte le hanno insegnate anche a me) erano sostanzialmente due e sono stati messi entrambi fuori dai giochi nell’universo grillino anche se con strategie diverse. Uno è il già citato Paolo Barnard ed un altro è Claudio Messora. Paolo Barnard è tra i più coraggiosi ed esperti giornalisti su questi temi, poteva essere  una risorsa preziosa per il movimento che non ha invece voluto recepire i suoi appelli. Barnard ha un solo difetto, è nervoso, impulsivo spesso irriverente. I leader grillini hanno capito il punto debole ed hanno più volte toccato il suo nervo scoperto. Gli hanno prima teso la mano e quando Barnard ha allungato la sua loro l’hanno tirata indietro facendogli un pernacchio, poi l’hanno cercato, poi l’hanno deriso fino a fargli saltare i nervi così che Barnard ha cominciato a sputare fuoco sul tutto il movimento incondizionatamente ed i grillini hanno preso le distanze da lui e di conseguenza anche dai temi da lui trattati.

Rimaneva Claudio Messora da sempre storico amico del Movimento, nel suo blog i poteri forti sono sempre stati il nemico numero uno, lui è sempre stato preciso, documentato, chiaro ed ha portato alla luce tanti temi che nessuno voleva trattare: Massoneria, Bilderberg, Trilaterale, Mes, Poteri Occulti, Lobby di potere, Multinazionali, in pratica lui ha sempre mirato a colpire e ad informare sui veri nemici dei popoli e delle nazioni.

Casaleggio lo ha chiamato a se, lo ha eletto Capo della comunicazione del M5S offrendogli oltre 6000 euro al mese più rimborsi spese ed un incarico di grossa autonomia ed autorità. L’unica cosa che gli ha chiesto evidentemente è di lasciare stare quelle battaglie contro quei poteri che lui ha sempre denunciato e di trattare invece temi apparentemente più vicini ai cittadini ma assolutamente meno rilevanti.

Piatto ricco mi ci ficco avrà pensato Messora ed in men che non si dica si è svestito dalla veste di guerriero contro i poteri assolutisti ed ha cominciato anche lui a fare la guerra alle formiche del potere. Oggi 2 Dicembre 2013 aprendo il suo blog (byoblue) è possibile trovare nell’ordine articoli contro Pierferdinando Casini, Lucia Annunziata, Nicola Porro, Porta a porta, la Cancellieri e tanti altri insignificanti nemici del popolo.

Proviamo ad immaginare il contrario e supponiamo che la mia tesi fosse errata, Claudio Messora che ha rapporti quotidiani con i parlamentari Cinquestelle, da domani decide di chiuderli ogni giorno per qualche ora in una stanza e gli mostra i documenti e le prove di tutto quello che lui stesso denunciava fino a qualche mese fa, invitandoli a prendere provvedimenti. Sapete cosa accadrebbe ? che gli interventi sulle politiche criminali di emissione della moneta in Parlamento passerebbero da 1 (di Sibilia) a 165, gli interventi sull’appartenenza dei nostri politici al Bilderberg ed alle altre lobby para-massoniche passerebbero da 1 (di Sibilia) a 165. E nessuno potrebbe più far finta di non aver sentito perché ci sarebbero interrogazioni parlamentari, commissioni d’inchiesta, manifestazioni per informare i cittadini su chi sono i veri nemici del popolo e quali sono le vere cause della crisi. Credete che i parlamentari saliti sul tetto avrebbero messo uno striscione contro la modifica di un articolo della Costituzione se avessero visto i video di Messora sul Trattato di Lisbona che quella stessa Costituzione l’ha annullata già dal 2007 ? o  avrebbero capito che è quel Trattato che va denunciato e combattuto e non l’articolo modificato.

Ed invece, c’è un solo Sibilia, un solo Di Battista, un solo Di Maio, una sola Paola Taverna. Si discute di diaria  ma non si parla più del Mes, si parla di referendum sull’euro e non di esigenza di uscire subito, si parla di pensioni d’oro ma non di emissione della moneta a debito come vero motivo della crisi dei cittadini.

Ma questo quanto può durare ? Per quanto ancora questi leader possono contenere il fiume in piena che 165 parlamentari possono scatenare da un momento all’altro ? Questo dipende anche da noi tutti e da quanto riusciamo a stimolare una presa di coscienza da parte degli eletti pentastellati. Potrebbe durare ancora poco dopodiché l’arma che i poteri forti avevano strategicamente pensato per canalizzare le proteste dei cittadini diventerà un boomerang contro di loro. Enrico Sassoon che è un uomo esperto di queste dinamiche, quando ha cominciato a fare i conti con l’inaspettato e sproporzionato boom che il movimento avrebbe potuto avere, ha intuito subito quello che poteva succedere e si è dimesso sapendo che i suoi stessi legami con questi poteri sarebbero inevitabilmente venuti fuori creando problemi e disagi all’intero Movimento. Un modo anche per non trovarsi tra le mani la pistola fumante quando i suoi amici impallinati dai pentastellati gli avrebbero chiesto spiegazioni

Pensateci bene, nel momento in cui la Casaleggio Associati aveva raggiunto il suo massimo splendore, il socio che l’ha creata si è dimesso. Invece di godersi i meriti e perché no anche i profitti, decide di lasciarla. Avete mai riflettuto su questo dato ?

Grillo invece ha provato a ridimensionare il tutto, ha avuto ultimamente delle uscite che hanno destabilizzato gli stessi grillini quasi come se volesse appositamente perdere dei consensi. Ha criticato le azioni indipendenti prese da alcuni suoi senatori, ha preso le distanze da diversi esponenti esterni al movimento ma amati e sostenuti dal popolo pentastellato, ha criticato alcuni idoli del web come il Primo Ministro ungherese Viktor Orban che sta lottando per la sovranità del proprio popolo a cui i grillini dovrebbero ispirarsi.

Durante il recente Vday a Genova ha cominciato a fare un passo indietro “ io presto mi metto da parte, l’età si fa sentire – ha detto-  ormai alcuni dei ragazzi mi hanno superato ”. Una frase a metà tra una confessione ed una obiezione di coscienza. Ha capito che gestire 165 parlamentari non è fattibile. Se ne possono gestire 20 forse 30 ma gestirne 165 vuol dire che qualcuno prima o poi sfugge al controllo, qualcuno si slega, qualcun’altro va per conto proprio.

Ecco perché gli oppositori del Movimento Cinquestelle devono capire che il movimento è una bomba ad orologeria che se piazzata nel punto giusto può davvero far saltare il culo dei potenti perché sono stati proprio loro ad accendere la miccia ma senza pensare ad un piano di fuga convinti di poterci soffiare sopra in qualsiasi momento. Ecco perché  non bisogna ostacolarlo o la bomba scoppierà in mano a chi la trasporta ed il movimento imploderà e tutti noi perderemo una grande occasione.

Ma c’è bisogno di qualcuno che dall’esterno abbia una visione d’insieme per indicare la direzione giusta ai membri del movimento mettendoli in guardia da chi al loro interno quella bomba vorrebbe disinnescarla. C’è bisogno di gruppi esterni che si uniscano in nome della lotta ai poteri forti che conducano inchieste e studino strategie scambiandosi il materiale direttamente con i parlamentari Cinquestelle per fare in modo che quelle denunce si concretizzino nelle istituzioni. C’è bisogno che un movimento di liberazione nazionale cammini fianco a fianco con i pentastellati che hanno già i numeri ed i consensi necessari per poter cambiare le cose, evitando che il Movimento esca fuori strada. Se tutto questo venisse invece ostacolato al loro interno, se ai parlamentari in questione venisse impedito il dialogo, il confronto su questi temi e soprattutto le azioni concrete, allora cadrebbe finalmente la maschera di chi non vuole realmente l’interesse del paese ed una scissione nel Cinquestelle sarebbe a questo punto inevitabile. 

Per concludere rispondo alle vostre domande:

Ma il Movimento Cinquestelle è stato voluto dai poteri forti ?

E’ stata a mio avviso una loro idea ma che gli è subito sfuggita di mano ed ora se noi esterni creiamo una rete di supporto e soprattutto se i pentastellati cominciano ad avere una visione d’insieme togliendosi i paraocchi con i quali sono stati inizialmente lanciati in pista, potrebbe diventare la maggiore arma in mano al popolo.

Gli eletti nel M5S sono espressione dei poteri forti ?

Nulla di più sbagliato, anzi al contrario sono stati inizialmente scelti proprio quelli che non avevano assolutamente nessuna conoscenza o contiguità con i meccanismi occulti del potere.

Ma Casaleggio è vicino a queste elitè mondialiste ?

Assolutamente si ed è una tesi incontrovertibile.

Ma allora chi appoggia il M5S appoggia le elite para-massoniche ?

Assolutamente no anzi le mette maggiormente in difficoltà facendo diventare il Movimento, qualcosa di impossibile da gestire autonomamente da parte loro.

Quindi ?

Gli elettori ma soprattutto gli eletti del Movimento Cinquestelle sono in assoluta buona fede e non va sprecato il potenziale che rappresentano in parlamento ma bisogna tener presente che il tempo stringe e questo presto potrebbe non bastare se non cominciano a prendere le redini in mano con azioni concrete. I loro leader potrebbero essere stati costretti al compromesso con i poteri forti, ed hanno dovuto per forza di cose abbassare il tiro se non vogliamo pensare che avevano questo programma fin dall’inizio, questo con sicurezza non lo sapremo mai e fondamentalmente poco importa perchè quella che va sostenuta, alimentata,  monitorata e portata a brillare di luce propria è la base del Movimento e non i suoi leader. 

Cosa bisogna fare ?

Continuare a dare il sostegno al Movimento ma smetterla di farlo in maniera incondizionata. Bisogna invece cominciare a pressarli su azioni concrete, bisogna spingerli a prendere posizioni reali e drastiche contro i poteri forti e a stringere alleanze con altri movimenti sovranisti o con un prossimo movimento di liberazione nazionale .Bisogna fare in modo che ogni membro del Movimento sia costretto ad uscire allo scoperto e a dichiarare le proprie posizioni sui temi chiave della lotta al mondialismo e le azioni che intende intraprendere, solo così sapremo chi è davvero con il popolo e chi invece è figlio di Gaia nato sul cammino verso un Nuovo Ordine Mondiale.         

FRANCESCO AMODEO

Annunci

78 thoughts on “Quello che non vi hanno mai detto sul Movimento Cinquestelle e sui motivi per sostenerlo.

      • Sei sfacciatamente ottimista e conosci per nulla la Storia….Quelli che tu dici di conoscere … sono i più abili manipolatori delle persone… ricattano, minacciano, comprano, irretiscono, blandiscono, assecondano manie, creano psicodipensenze, crisi di identità, manipolano e raggirano le persone nei modi più incredibili ed inpensabili… Devi avere delle palle non solo d’acciaio, ma di titanio per resistere… e di quei 165… forse tre o quattro sono in questa condizione…. Non sperare in cause impossibili. Laudetur Semper …. Veiensfurens (alias (Orazio Fergnani) – AlbaMediterranea.

      • C’è in atto un processo di risveglio delle coscienze a livello planetario, e questo è evidente e inconfutabile; oggi più che mai è tempo di alimentare la parte luminosa in ognuno di noi. Sentire più che credere, che il cambiamento è veramente possibile, difficile certo, ma possibile. Non dare energia ai pensieri e discussioni “boicottanti” che alimentano la preoccupazione basandosi solo su proiezioni figlie del passato. Oggi non è uguale ad ieri ! condivido appieno la tua riflessione, è da tempo anche la mia… Sento che sostenere i rappresentanti del M5* sia di vitale importanza, ritengo che siano molti di più quelli che hanno già una visione ampia della scacchiera. Ritengo addirittura che ce ne siano ancor più, al di fuori che, come me (immagino pure te) pur non ricoprendo cariche di rappresentanza siano ben consapevoli e capaci di una lettura globale della situazione, sebbene non conoscendone chiaramente i dettagli. Da anni migliaia di persone attraverso un percorso di risveglio interiore (meditazione ecc.) stanno ampliando la loro coscienza; perciò, qualunque fosse stato il calcolo (se ce n’è stato uno) alla base dell’ipotetico lasciapassare consegnato al Mov5* novello, non ha tenuto conto che gli uomini, quando alimentati dalla propria luce interiore, crescono in integrità. forza, valor proprio, coraggio, intraprendenza, e successivamente in amore compassionevole; ed un UOMO INTEGRO non può essere sottomesso, non può essere manipolato, non può neppure essere asservito; l’ UOMO integro può farsi condurre solo dalla propria Guida interiore… in sintonia con tutto ciò che lo circonda. Ci aspettano giorni difficili e più in là, un nuovo modo di convivere. grazie per il tuo articolo.
        Shanto Guerrino Mazzacani

      • recentemente sono venuta a conoscenza dell’associazione LIBERTA’ E GIUSTIZIA. la conosci? cosa ne pensi?

  1. io sono attivista e queste cose le avevo intuite prima di leggere questo articolo.. sono d’accordo con te e ti dirò che ho parlato con diversi parlamentari tra cui Di Battista e Morra invitandoli a sostenere cause più importanti di quelle che portano avanti tutti i giorni in Parlamento, tipo la sovranità monetaria e altro. All’inizio mi è stato detto che la gente non capirebbe (Di Battista) e poi che le strategie sono dei fondatori e quindi devo chiedere a loro.. Poi ho intuito anche un certo timore, perchè, finchè parli dei burattini, non ti succede niente, mentre a parlare dei burattinai chi lo sa…

  2. Comunque a Genova Grillo stesso ha parlato di uscita dall’Europa e dal MES, inoltre sono stati trattati argomenti quali politiche di rifiuti zero ed economia della felicità…. Non ho sentito nessun intervento su diarie e cavolate varie

  3. condivido l’analisi, anche se credo che le percentuali di persone all’interno del movimento che sono a conoscenza di tutto questo siano un po’più alte, ma l’importante appunto, è unirsi… fare massa critica, non combattere in solitaria queste battaglie perchè non ha alcun senso e si finisce a passare per matti!
    quindi bisogna unirsi e restare uniti, è l’unico modo per non essere sopraffatti dai poteri forti.
    fare come Barnard che adesso critica il movimento non ha alcun senso e divide, bisogna allearsi e combattere insieme questa guerra che sicuramente è impari, ma se ciascuno di noi svegliasse almeno 1 dei propri amici…
    il movimento deve essere il contenitore di tutto questo, è normale che non si prendono voti parlando di signoraggio! ma una volta dentro, puoi cambiare qualcosa e se informi e fai passare certi messaggi, chissà…

  4. Sono d’accordo con te sul gran parte della riflessione, soprattutto quando dici che i parlamentari vanno informati e messi ha conoscenza di questi temi cruciali per la nostra libertà.faccio solo un appunto, anche io vedo casaleggio come un personaggio strano e misterioso che effettivamente è collegato ai vari organi che hai citato. Però xkè si espone in prima persona senza protettori e paure facendo un discorso pubblico…e se avesse usato in modo geniale la sua posizione e la sua capacità per stravolgere il sistema dall’interno!?inoltre il carisma di grillo è servito per spingere il movimento punto e stop. Il movimento sono le persone che combattono per la libertà, l’onestà e la trasparenza.è ovvio che se ne tirerà fuori xkè non bisogna più delegare ai leader ma partecipare ATTIVAMENTE!!!

  5. direi che han preso posizioni precise, soprattutto contro signoraggio ecc.. quando di battista ne ha parlato in parlamento…poi certamente uno sguardo critico non guasta, ma smettiamola di ostacolare incondizionatamente qualcosa che si sta muovendo in una direzione positiva in Italia…se poi faran cazzate vedremo, tanto per come si son comportati gli altri….

  6. Grillo appena eletto aveva affermato che se nn ci fosse stato il M5* ci sarebbe stata la rivoluzione, Quindi anche lui sapeva che sarebbe stato meglio creare il movimento anzichè il caos. Ma secondo te lui sapeva che questo era il programma dell’elite come affermi tu all’inizio?

  7. Io sono ottimista come Francesco invece…lo zoccolo duro dell’elettorato del M5S è perfettamente consapevole di quali sono gli argomenti che andrebbero portai avanti dal M5S. Però ho pensato che se da domani si cominciasse a parlare di signoraggio Bilderberg NWO ecc ecc,i media di regime cercherbbero di ridicolizzare il movimento,è già successo con il parlamentare che parlava di microchip! E la conseguenza sarebbe la perdita dell’elettorato di età media. I giovani intorno ai 25 anni sanno tutti di Bilderberg sovranità monetaria ecc ecc e già votano tutti M5S. Ma quei voti non bastano! In definitiva, siamo a mio parere in una fase di “raccolta consensi” tramite operazioni mirate,che oltretutto portano a una moralizzazione della politica,estremamente necessaria in Italia. Dopo è responsabilità di tutti cominciare ad insegnare alla gente di 40/50 anni chi sono i veri nemici, dobbiamo insegnare loro l’economia in modo che quando parleremo di signoraggio capiscano di cosa si stia parlando!

  8. massimo ripsetto Francesco …. non sei solo in questa battaglia…sento dentro di me che qualcosa deve cambiare…… e cambierà !

    • Il solo fatto che Napolitano abbia accettato l’incarico consultandosi con Bersani ed un PREGIUDICATO dovrebbe far riflettere tutti su quanto i 5 stelle “SIANO PARTECIPI DEL SISTEMA”. Ho appena pagato la TARES perche’ il PD ha abolito l’IMU per accontentare l’elettorato del PD-L. Quindi leggere queste cose mi indigna molto. Io ho votato per un partito che rinunciasse ai “Rimborsi” e lo sai cosa e’ successo ? Loro hanno rinunciato, mentre “IL SISTEMA” continua a rimborsarsi. Direi che non c’e’ molto da aggiungere anche se capisco che sbilanciarsi in una direzione e’ sempre difficile per molti italiani 😉

      • …non solo… se come alternativa “sana” è la lotta armata (cosa altro c’è al di fuori del parlamento?)… allora meglio essere assimilati dal sistema. Essere stati “condotti” in una protesta democratica mi riempie di speranza!
        Ormai abbiamo le capacità per autorganizzarci e immunizzarci da una obsoleta visione di potere piramidale e giungere finalmente ad una visione “peer to peer”, una visione dinamica e sostenibile. Certo ci vorrà ancora gran fatica ma si inizia a scorgere qualcosa all’orizzonte. Nonostante il giornaliero lavaggio del cervello imposto soprattutto a loro, confido nelle nuove generazioni. Ovviamente ragionando in termini di massa ed escludendo poche eccezzioni.
        Le nuove leve di indigeni digitali dei <ventenni hanno un altissimo grado di adattamento e non certo grazie agli insegnamenti imposti a scuola dai "cattivi maestri" (gli attuali 50/60enni, vittime/carnefici ingenue del potere, generazione sopra la loro), capaci solo di lesionare tali capacità.
        Ne stanno diventando consapevoli solo grazie al passaparola della generazione precedente, i 30/40enni, maestra in arte della sopravvivenza e della felicità e ponte da un sapere analogico ad uno digitale, ma priva della loro capacità di elaborazione.
        Questa generazione è stata tradita, calpestata dalle istituzioni/poteri o nel miglior caso ignorata. Essa ha maturato una necessaria capacità di autorigenerazione, di speranze e possibilità, di idee e di saggezza. E anche tanta determinazione non avendo molto da perdere.
        Se non sbaglio, sia alla base del movimento, sia ai vertici, la maggioranza di cittadini appartiene proprio alla generazione dei 30enni e dintorni… spero proprio che siano in grado di avere le forze per reggere il carico di responsabilità che si sono accollati per loro e per le generazioni future, e sono altresì convinto che nessun altro in italia possa avere le capicità per uscire dal baratro dove il "mondo/potere" vorrebbe gettarsi…

  9. quindi per capire: secondo te chi architetta il tutto (perchè anche io penso ad un disegno, altrimenti non si spiegano le scelte a 5stelle di non andare in TV a spiegare alla gente direttamente e facilmente cosa accade, non si spiega Grillo che ora vuole questa legge elettorale con le liste bloccate purchè si voti, mettendo in lista chi più gli aggrada, ecc ecc..) sarebbe capace a fare tutto ciò, ma non sarebbe capace di prevedere nè il successo del movimento nè un “piano B” d’emergenza? Certo, in Italia non puoi bombardare o mandare i commissari Onu, ma mi sembra strano che chi gestisce una situazione mondiale poi si crei da sè il proprio detonatore, non so se mi spiego… La mia idea, non si discosta molto dalla tua, e mi hai dato anche altri spunti, però io la completo, a mio modesto parere, con un’analisi: ora c’è sempre più gente a cui vengono messe in bocca parole come massoneria, Bildenberg, JP Morgan, ordine mondiale; mi riferisco a trasmissioni tv, a reportage in rete, ad articoli di blog vari e mi viene da pensare che si faccia parlare sempre di più chi ne sa di meno, così da far sminuire questi argomenti e farli sembrare sempre meno rilevanti, nascondendoli in tal modo davanti agli occhi di tutti. Mi piacerebbe avere un tuo parere su questo.
    Chiudo con una chicca proveniente direttamente dal Cern (e fidati): la funzione subdola delle consolle come anestetico delle capacità celebrali, collegala ai tipi di giochi che vanno per la maggiore e dimmi il risultato della tua equazione!

    Scusa se mi sono dilungato e in bocca al lupo!

    • Il programma delle massonerie riguardo al Nuovo Ordine Mondiale è ormai sotto gli occhi di tutti, trovandosi ad una fase conclusiva i suoi artefici sono stati molto arroganti ed hanno smesso di fare le cose con gradualità e soprattutto in maniera occulta basti guardare il golpe finanziario in Italia ed in Grecia nel 2011 ed i personaggi che hanno imposto ai governi dei due paesi provenienti dalle stesse identiche lobby para-massoniche per non parlare del fatto che nel 2012 abbiano chiamato Letta a sostituire Monti alle riunioni per poi fargli sostituire Monti al governo del paese. Sono sfacciati. I media invece sono passati nella fase 2. Nella fase 1 censuravano tutto ora invece provano a denigrare e ridicolizzare relegandole a teorie del complotto ecco perchè in Tv non faranno mai i nomi e cognomi ma al massimo usano la commercialissima parola illuminati, non ne parlano a porta a porta ma ne fanno parlare ad una trasmissione che si chiama Mistero dopo che hanno parlato di alieni e così il gioco è fatto.

  10. Io credo che Francesco più che ottimista sia realista ,ora tocca a tutti noi,determinare cosa siamo disposti a fare.
    Possiamo usare il M5S per imporre la sovranità popolare.I 165 parlamentari sono manipolabili perchè come al solito li abbiamo abbandonati ,infatti molte persone, pensano che una volta dato il voto, terminano il loro compito e questo è un atteggiamento errato , anzi è propio quello su cui puntano i manipolatori. L’ indifferenza (intesa come tutte quelle persone che si limitano a borbottare davanti alla tv) è la loro arma più diabolica , se spieghiamo ai manipolabili i trucchi e le tecniche di manipolazione,loro (dai rothschild in giù)non saranno più in grado di dirigere le masse. Chiaro, dirigere un popolo indifferente è fattibile ,ma dirigere un popolo consapevole della verità è tutto un’ altro paio di maniche .
    il M5S rappresenta lo spiraglio (sottovalutato propio per l’arroganza e la sicurezza della nostra indifferenza)per creare quella spaccatura su un sistema occulto così ben accurato da apparire perfettamente normale ai nostri occhi , non possiamo mollare ora , perchè fino a poco tempo fà hanno sempre agito nell’ombra , ora invece sono usciti allo scoperto , il che significa che il iloro piano è cambiato ed è passato ad una fase superiore , cioè l’attuazione di un Nuovo Ordine Mondiale.
    Per cui chi non ha volglia di lottare perchè è stanco o debole pazienza ,lo faremo noi per tutti però vi prego rimaniamo uniti, questo è il notro potere assoluto.
    “Azzanniamo le Iene” direbbe Francesco è lo dico anch’io!

      • Si ottimo commento,ma io vivendo all’estero e come osservatore,ancora non ho digerito i 2 governi Monti e Letta che sono stati messi a potere,e senza alcun rispetto della costituzione e che la gente sapendolo non ha fatto niente.
        Credete che in paesi come la Francia o la Germania sarebbe passato liscio e senza reazioni?
        Una doppia beffa che mi conferma quanto gli italiani non hanno,o la forza o la voglia di cambiare,o addirittura che come vedo quasi da sempre la maggioranza stà,e và dove ha più interessi…….enorme rabbia e delusione.

  11. HAI FATTO UN SOLO PICCOLO ERRORE.. C’E’ UNA CERTA BASE NEL WEB.. CHE E’ INFORMATA BENISSIMO A CHI DEVE OSTACOLARE…IO IN QUESTI GG HO PRESO LE DISTANZE DAL M5S.. PUR LOTTANDO PER LORO NEGLI ULTIMI 3 ANNI…HO FATTO NOTARE CHE NON MI PIACEVA.L’ATTEGGIAMENTO CHE AVEVANO SULL’EURO( FINO A POCHI GG FA’ ERANO PRO) SU BARNARD E SOPRATUTTO SU FARAGE.. MI HANNO BANNATO E RICOPERTO DI INSULTI.. IL MOVIMENTO SI STA SPINGENDO OLTRE.. E POTRAI TROVARE SEMPRE PIU’ SPESSO NEI VARI GRUPPI,,, ESTIMATORI DELLE BR.. IO MI STAVO GIA’ ALLONTANANDO DOPO LE ESTERNAZIONI DELLA CORDA..ED AVEVO RAGIONE .. IO AVEVO CAPITO PERFETTAMENTE DOVE VOLEVA PARARE..COMUNQUE HO FATTO UN MIO PICCOLO TEST SUL REFERENDUM.. CHIEDENDO A
    TUTTI I SITI M5S LA RACCOLTA FIRME DA DOMANI.. NEL MIGLIORE DEI CASI SONO STATO IGNORATO… CHE CASALEGGIO SIA DEI POTERI FORTI NE AVEVO DEI DUBBI.. ORA NE HO LE CERTEZZE

    • Ciao Mario, scuse se ti do del tu, io mi trovo nella tua stessa posizione vorrei confrontarmi con te. Sono su facebook Valentini Roberto come immagine ho Paul Newman che gioca a biliardo.

    • ciao Mario sono interessato a mantenere un contatto con te, mi trovi su FB come Giuseppe Marmo in foto sono di profilo e si vede sia la mia treccia che un logo di un festival.
      Grazie

      • BRAVO, RIDICI SOPRA A STE CAZZO DI PROVOCAZIONI… IO INVECE TI FACCIO I MIEI PIU SINCERI COMPLIMENTI! HAI ESPRESSO QUELLO CHE PENSAVO, E MOLTO ALTRO, IN MANIERA LUCIDA E COMPRENSIBILE A CHI COME ME DI POLITICA FINO A IERI NON CAPIVA NULLA, GRAZIE FRANCESCO.

    • Scusa, l’articolo è interessante e pone spunti sul ruolo di ognuno di noi. Se anche lo avessero pagato, che differenza farebbe? Tale atteggiamento di indagine ponderata è l’unica salvezza per un movimento che nasce proprio dall’esigenza di un “open society”, e quindi è una buona medicina per quei mali conseguenti ad una vicinanza a quei poteri che devono per forza essere “toccati” per svelarne i retroscena.

  12. Pingback: Quello che non vi hanno mai detto sul Movimento Cinquestelle e sui motivi per sostenerlo. | Francesco Amodeo | NUOVA RESISTENZA

  13. Non ci crederete ma Io da Iscritto a 5 stelle concordo in ToTo con Francesco, Orazio le palle degli Italiani Girano da talmente tanto tempo che hanno finito la pazienza contro questi poteri forti, Tanto che al 3vday molti avevano questa visione

  14. Francesco sono sincero anche a me Casaleggio non ispira nessuna fiducia….Sarebbe il caso di fare una bella puntata su salvo channel ?????

  15. è solo questione di tempo … e non significa che debba essere sprecato, intendo dire che tutto quanto attiene alla cospirazione sta venendo a galla. Siamo pronti anche per capire chi sono i signori della cosiddetta Elite? o per questo non siamo pronti? siamo pronti per comprendere quale realmente sia il nostro potere personale o continueremo all’infinito ad attribuire a politici, governanti e imprenditori la causa del nostro mal essere? smascheriamoli, bene, ma non attribuiamo un potere che in realtà non hanno a quelle maschere … puntiamo pure il dito su di loro ma assumiamoci la responsabilità della nostra esistenza: o per questo non siamo pronti?

  16. Francesco, capisco avere dei dubbi sul m5s, ma se la pensi così allora rassegnamoci perchè non potremo mai far nulla contro i poteri forti… sembri quasi che sei di parte per far rassegnare chi ancora crede che potremo combattere sconfiggere e poi processare la lobby sionista che controlla il mondo

  17. mi rivolgo a tutti, ma in particolare all’autore: in tutto questo contesto che ne pensate dell’Avv. Marra e del suo piccolo movimento/partito PAS? Potrei sbagliarmi, ma mi sembra che anche lui, come Francesco, dica sempre che bisogna andare dritti sui burattinai senza perdere troppo tempo coi burattini. E lo dice da molti anni…
    Non sarebbe bello/utile cercare di unire le forze?

  18. Vi sono alcune semplificazioni poco attendbili. Però sul contenuto si può /si deve volentieri approfondire. A volte, sembra che la chiave di lettura delle tue analisi, legata a scoperchiare le strategie dei veri poteri forti, portino a doverle necessariamente collocare in ogni situazione. Occhi sempre aperti, ma non condizioniamo le valutazioni fino a rischiare di deviarle, che ne dici?

  19. Grazie dell’articolo.
    Considerato che il problema signoraggio, così come esposto dal Prof. Auriti, è una atroce realtà globale e ormai non si tratta di liberare una nazione, cosa farebbe una singola nazione coi suoi soldi in un pianeta dominato dalla tirannia? Il problema è globale. Se quelli del NWO pensano globalmente, anche noi dobbiamo pensare a qualche cosa che li scardini globalmente. Grazie a Dio siamo in una situazione dove siamo tutti legati su questo pianeta, l’inquinamento, il surriscaldamento, lo spreco delle risorse fossili ed esauribili, la produzione che viene rimpiazzata dai robot con la conseguente disoccupazione, l’obsolescenza controllata che devasta risorse e potrei continuare, ma tutte queste cose toccano tutti i popoli, siamo tutti legati gli uni agli altri. Considerato questo, l’attacco che dovremmo portare dev’essere di portata globale. Non sarò mai libero se il mio vicino è schiavo.
    È fondamentale portare a conoscenza di quante più persone possibile la situazione di usurocrazia in cui abitiamo, ed avere una strategia semplice e virale per ribaltare la situazione a livello globale.
    Non mi interessa graffiare il volto di quegli umanamente storpi del NWO, mi interessa invece, e quì la positività si tasta, qualcosa di intelligente per fare tornare a sorridere gli umani quando pensano e guardano a se stessi.
    Come iniettare a livello globale un esperimento tipo SIMEC?

  20. Come già detto in altro post, anche io avevo intuito cos’è Casaleggio ed il ruolo che lui avrebbe voluto per il M5S nel futuro d’Italia, il piano B dei Porci……Ma qualcosa gli è andato di traverso, ed io affermo che dobbiamo entrare in contatto con i parlamentari M5S e farli portavoce delle petizioni popolari che si stanno preparando. Francesco ne sei a conoscenza? La data sarebbe vicina ma bisogna trovare i numeri per portarle in parlamento……

  21. D’ accordo al 100%, e non sono il solito pecorone che e’ d’ accordo perche’ non sospetta di chi scrive l’ articolo, io questo lo pensavo da prima di leggere il tuo articolo. Mi hai veramente letto nel pensiero, quello che mi ha portato a informarmi su Casaleggio e’ stata proprio la domanda ”com’e’ che uno anticasta non lo uccidono e lo lasciano andare avanti?”. Mi sono informato e ho scoperto il progetto Gaia, a cui aderiro’ per saperne di piu’ e magari scoprire qualcosa. Recentemente sono andato sul forum del 5 stelle per fare alcune proposte tra cui la democrazia diretta. Secondo me e’ vero che bisogna pressare il 5 stelle, pero’ il problema e’ che c’e’ gente stupida che si vanta di aver votato 5 stelle e di essere contro il sistema pero’ poi non va nemmeno sul forum dei pentastellati a tentare di partecipare alla democrazia, si limita a votare il 5 stelle. Hanno criticato (giustamente) quelli che pensano che si risolva tutto vorando quelli giusti (come se fossimo veramente rappresentati) e poi pero’ hanno fatto i loro stessi errori, ma come si puo’ pensare che in un paese dominato dainpoteri forti arrivi un comico e in quattro e quattr’ otto metta su un paryito col 20 % e risolva tutti i problemi dell’ Italia? Un comico che vince contro un intero sistema massonico ideato per tenere a bada il popolo? Ma dove? Poi siamo davvero cosi ingenui da pensare che in un mondo dominato dalla massoneria l’ Italia, paese in cui arriva tutto sempre dopo, riesca ad essere l’ unico paese del mondo che si ribella? E’ ora di concretizzare, i pentastellato che inveivano contro il sistema ora devono sfruttare quest’ occasione per combattere i veri poteri forti. Ma del resto non mi aspetto nulla, quelli che votano M5S sono gli stessi pecoroni che prima votavano PD e PDL e anche quando verra’ fuori che Grillo e’ corrotto lo difenderanno. Ricordiamoci che il peggior nemico della democrazia non e’ il potente ma il cittadino stesso. Questa massa di pecoroni non combinera’ nulla, lo so gia’, loro parlano di democrazia diretta ma se ci fosse la possibilita’ di andare in piazza e con un solo voto eliminare il signoraggio non lo farebvero per pigrizia e ”perche’ tanto c’e’ Grillo”, parlano tanto di democrazia diretta ma alla fine se ne stanno col loro brl kulone sulla sedia a leggere le notizie senza partecipare.

    • Ritengo che la fiducia è una condizione che matura strada facendo, e fino a prova contraria va coltivata. Hai detto bene il peggior nemico della democrazia è il cittadino stesso quando ha una coscienza intorpidita se non addirittura addormentata; ma ancor peggiore e il cittadino pessimista che crede di essere superiore ma non contribuisce con entusiasmo al cambiamento perchè troppo impegnato a sentenziare con supponenza. Io sono uno di quelli che votano 5 stelle, non sono un pecorone e ho fiducia, perchè conosco il mio valore e quindi so vedere anche negli altri il “bello e virtuoso”, Ricordati che ognuno proietta se stesso sugli altri: la bellezza è negli occhi di chi guarda.

  22. Amodeo, guarda che in data 27/12/2013 questo tuo articolo è stato linkato direttamente dal blog di Grillo in prima pagina. Esattamente era una copia presente su un altro sito gek60.altervista.org e include il tuo nome.

    – Se fosse come pensi tu non credi che non avrebbero dovuto linkare il tuo articolo?
    – Lavorare per una azienda come Olivetti o Telecom, occupandosi di marketing, significa automaticamente far parte di gruppi di potere o lobby massoniche? Per un’azienda avere dirigenti massoni significa che tutti i dipendenti e manager sono massoni?
    – Avere rapporti professionali con persone “vicine a” significa automaticamente “essere come” e “pensarla come” loro?
    – Non può essere che invece proprio questi rapporti abbiano aperto gli occhi a Casaleggio? E si sia reso conto dello schifo che aveva attorno e dei loro piani?
    – Tutti gli articoli scritti sul blog di Grillo sono (quasi sempre) stati scritti a quattro mani, da anni. Ed è proprio grazie a questi articoli che molti di noi hanno scoperto queste realtà massoniche di cui anche tu parli. Probabilmente anche tu avrai scoperto molte cose leggendo proprio il blog di Grillo. Sicuramente non le troveremo mai su i giornalacci/media mainstream pagati dalle lobbies.

    Che senso ha per una loggia massonica internazionale appoggiare un blog che denuncia da sempre le logge e il malaffare? Sono masochisti? Lo sapevano già che questi sarebbero entrati in parlamento, non c’è stato alcun errore. Che senso avrebbe?

    Incanalare le masse ribelli dici? Le masse vengono represse con le armi, da sempre. Per loro non sono un problema, non lo sono mai stato e non lo saranno mai. Anzi, in caso di proteste i governanti hanno subito la scusa per reprimere e mettere fuori gioco qualsiasi movimento di protesta. Non c’è nulla da incanalare. E’ molto più facile in quel modo.

  23. Ho letto con interesse il tuo articolo. Leggo tutti i giorni il blog di Grillo, molte idee e proposte mi sembrano giuste e in buona fede. Cerco di leggere e ascoltare anche altre fonti, altri tipi di informazioni, sia pro che contro il pensiero del M5S in modo da avere un quadro ampio in cui trarre le mie conclusioni. Mi è anche capitato di vedere Barnard da Paragone sparare a zero sul Movimento ed asserire che nel caso riuscissero ad avere la maggioranza delle preferenze Casaleggio si farebbe sentire e obbligherebbe i deputati ad approvare leggi e norme di un certo tipo. Per quello che ne so potrebbe anche verificarsi, ma al quel punto devi essere bravo ad ingannare tutti quanti, perché se la gente capisce come stanno andando le cose sarà poi difficile mantenere un appoggio, giusto? Almeno, io non lo sosterrei più un movimento politico di questo tipo. Un Berlusconi 2 non lo voglio più vedere. Quindi ti do ragione, il M5S può essere vincente e letale per i poteri forti, ma bisogna vigilare bene.

  24. Penso che la priorità italiana sia la comunicazione.
    Come ben sappiamo le prime conquiste di una battaglia sono le telecomunicazioni e media.
    Per una giusta e veritiera informazione, dobbiamo eliminare i detentori e distributori delle distrazioni e disinformazioni di massa, dopo di che sarà più rapido il cambiamento.
    Per quanto mi riguarda questa è la prima cosa da farsi.

  25. Ciao Michele, l’ho letto tutto con molta attenzione e poi ho letto anche i commenti sottostanti. Concordo pienamente con l’ultimo commento (quello di Armando). Non ho la palla di vetro e non metterei la mano sul fuoco su Casaleggio e Grillo in quanto essendo comunque parte di un certo “mondo elittario” probabilmente qualche influenza l’avranno o l’avranno avuta. A me piace pensare che proprio perchè sono entrati in contatto con certe realtà si sono convinti che occorreva fare qualche cosa schierandosi dalla parte del popolo. Di sicuro la base ed i parlamentari sono ormai una parte attiva e sana della politica Italiana che molto ma molto difficilmente verrà intaccata dal marcio circostante.
    Per quanto riguarda Barnard credo che faccia parte di quelle persone che, avendo qualità professionali proprie, abbia ceduto all’avidità di farsi un movimento autonomo attorno a se stesso. Ho visto comportamenti simili in altri personaggi di cui ho stima ma che con questi comportamenti si fanno fuori da soli…
    Sono d’accordissimo nel pensare che il cammino verso la “rivoluzione politica e culturale” di questo paese vada percorso assieme agli altri movimenti presenti e futuri.
    Le lobby Europee sono una brutta bestia da sconfiggere ma credo che inploderanno da sole o con l’aiuto di Movimenti uniti che si stanno coagulando nei vari paesi sofferenti.
    Insomma, così come per natura, Vedo il bicchiere mezzo pieno e credo che se lotteremo tutti assieme cambieremo presto questo sistema perverso.
    Ciao
    W.

    • Ho copiato ed incollato la risposta al tuo blog ad un mio amico (Michele) prima di scriverlo qui! Ovviamente la risposta e’ per Te!

  26. FRANCESCO AMODEO Ho letto il tuo post ed ho notato molte incongruenze scritte da uno che si definisce….” GIORNALISTA”. Hai scritto :” Non c’è il ben che minimo dubbio che Casaleggio abbia rapporti con i poteri forti anche perché è tutto assolutamente provato” dette prove sarebbero:1) ha lavorato alla Olivetti di Colannino( Ha incominciato a lavoraci come PROGETTISTA nel 74. Colannino diviene A.D della Olivetti nel 96). 2)Crea la Webegg di cui era L’A.D.( Da tale carica è stato sollevato dagli azionisti nel 2003 «non condividendone la politica commerciale e gestionale attuata).3) Era socio di Enrico Saason vicino agli interessi dei Rockeffeller ( Saason vedi caso si e’ dimesso proprio nel periodo di maggior “potere” di Casaleggio.)
    Ha partecipato l’8 settembre del 2013 al forum Ambrosetti di Cernobbio (questo e’ il suo intervento )
    http://www.beppegrillo.it/2013/09/lintervento_di_casaleggio_a_cernobbio_video.html
    Da detto intervento si puo’ costatare che e’ stato molto piu’ potente di uno “che si fa vedere con uno striscione di protesta” ed anni luce LONTANO dai poteri forti.
    In pratica tutte la storia di Casaleggio,se mai ci fossero dubbi,LO ALLONTANA dal gruppo Bilderberg.
    Sei arrivato alle stesse conclusioni di uno che afferma che tutti i dipendenti FIAT che vanno in un bar di Cernobbio a prendere un caffe’siano un ponte di collegamento con i poteri forti in quanto dipendenti degli Agnelli che sono gli esponenti di maggior spicco di detti poteri. Sul conto di Casaleggio hai scritto delle fesserie che qualsiasi ragazino di scuola media che sa cercare su Wikipedia puo’ tranquillamente demolire.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gianroberto_Casaleggio
    Se poi ti confronti con un ragaazzo piu’ grandicello ti fara’ notare che se Casaleggio avesse avuto alle spalle i poteri di cui parli nella tua domanda iniziale: a) Non sarebbe stato sollevato dalla carica della Webegg.b) Il suo socio avrebbe continuato con lui.c) Alle elezioni nazionali il M5S avrebbe fatto il governo con Bersani. I poteri forti non avrebbero avuto bisogno di ricorrere a Letta che poi ha fatto il governo con il PDL.
    Francesco se TI INFORMI con qualsiasi attivista del M5S ti dira’ che Di Battista ha recentemente parlato dei poteri forti ( http://youtu.be/BMs-5mBFf_0 )….e non e’ affato vero che si parla solo degli sprechi della casta e dei pesci piccoli. Il primo dei sette punti alle prossime Europee e’ il referendum sull’Euro. Claudio Messora continua nelle sue battaglie a parlare CONTRO i poteri forti.In tutti i meetup d’Italia si parla di sovranita’ territoriale,alimentare e MONETARIA. Si studiano sistemi di monete alternative progetti di un Euro piu’ forte e di un Euro meno forte per le nazioni in crisi(e’ un altro dei sette punti proposti al V-day).
    Francesco se vuoi fare il giornalista TI DEVI INFORMARE BENE…se vuoi informare gli altri. Se vuoi fare il romanziere…la FANTASIA non ti manca. Se vuoi fare un movimento sovranista o un comitato di liberazione nazionale…cerca di APPRENDERE ALMENO LE BASI di un economista e CAPIRE quale ripercussioni potrebbe avere l’uscita immediata dall’Euro. Con la fantasia si puo’ andare lontano…per risolvere i problemi degli italiani bisogna STUDIARE E LAVORARE… ma con i piedi per terra.
    Pippo Patti

    • Caro amico diciamo che a smontare le cose sei un po una frana….hai postato l’intervento di Casaleggio al Forum Ambrosetti e forse non sai che fu proprio lui a non volere la diretta streaming quindi c’hanno fatto vedere quello che volevano (informati ma ti prego non da wikipedia). Secondo punto: il problema della olivetti non è tanto di Colaninno ma di olivetti stesso tra i primi frequentatori del bilderberg stesso (guarda nelle liste degli anni 60) per capire quanto la olivetti fosse da sempre icona di quel governo ombra. Terzo punto: sarai anche disinformato ma non esser stupido lo hai detto anche tu che Sasoon ha lasciato la Casaleggio nel momento del suo massimo splendore. ma daiiiiii neanche questo ti fa riflettere ? tu potresti mai creare un’azienda, farla crescere per poi abbandonarla nel momento di massimo splendore senza motivo ? ma davvero credi alle favole ? conto sulla tua buona fede e spero sia solo colpa della tua passione per wikipedia

    • Condivido pienamente l’analisi di Pippo Patti se non altro perché sottolinea la fragilità delle prove che accusano Casaleggio di far parte al 100% della massoneria ed evidenzia “una punta” di pregiudizio in quella di Francesco!

  27. Condivido la tua analisi… ma c’è qualcosa che non m i convince. Tu dici che grazie a personaggi come Di Battista, Di Maio e Taverna, la situazione puo sfuggire al loro controllo…. Ma non pensi che siano abbastanza i furbi da averla prevista una cosa del genere da prendere quindi le dovute precauzioni? E se questi 3 che tu citi magari sono dei bravi attori? Che ne possiamo sapere noi? In fondo il diavolo è molto abile a vestire i panni di un angioletto… Sono diventata molto pessimista in proposito….

  28. Pingback: Quello che non vi hanno mai detto sul Movimento Cinquestelle e sui motivi per sostenerlo. | Francesco Amodeo | stenumaelish's Blog

  29. Per quello che può valere confermo tutto quello che hai detto tranne due informazioni che hai dato:
    1 – il Fondatore della Olivetti, Camillo Olivetti e padre di Adriano Olivetti non faceva parte del Bilderberg, suo figlio Adriano Olivetti non faceva parte del Bilderberg, mentre il figlio di Adriano Olivetti, Roberto Olivetti, ne faceva parte. Fu fatto entrare nel 1963 dopo la morte del padre, avvenuta nel 1960, da Giovanni Agnelli e Henry Kissinger per poi fargli cedere la Divisione Macchine Elettroniche della Olivetti alla General Electric nel 1965 e minare alle base i futuri 50 anni di sviluppo dell’Italia.
    2 – Alessandro di Battista è come Messora ora.
    Condivido infine che l’unico modo per “salvare il M5S” e l’Italia sia un’azione congiunta dall’interno e dall’esterno.

  30. Col cavolo. Nel modo più assoluto non dare alcun sostegno ad un movimento sponsorizzato dalle lobby bancarie del signoraggio e della distruzione mondiale.. Non votare alcun candidato del 5 stelle che altro non è che un fautore dei contenuti e degli ideali del bilderberg. di Casaleggio e di Grillo. Mandati dai poteri forti dai banchieri Rothschild e Rockefeller, che hanno promosso un movimento per impadronirsi del potere in Italia e continuare ad imperare sul popolo,e stanno mentendo spudoratamente alla nazione sulla loro connivenza con i padroni del mondo che impongono morte e signoraggio monetario al popolo.
    .

    • Ecco. Questo è la conseguenza della operazione mediatica di questo blog. Per favore: apriamo gli occhi. Le congetture che ha sollevato Francesco devono far riflettere, ma mai e poi mai portare al punto di ‘Mango pe niente’ “Casaleggio e… Grillo…mandati dai poteri forti dai banchieri Rothschild e Rockefeller”….!!!!!!… Questa osservazione spacciata per certezza ci fa rendere conto di come si faccia deragliare la gente per bene (come spero sia ‘Mango’). Se Francesco è in buona fede, sappiate che ci sono iniziative (degne dei poteri occulti) tendenti a far crollare il M5S destabilizzandolo e smontandolo dall’interno, oltrechè dall’esterno. Miriadi di movimenti (ad esempio, i Pirati) bruciano per lo scippo (che avrebbe fatto loro Grillo) dei temi a loro cari, così come diversi protagonisti defenestrati ed economisti/giornalisti disarcionati dal piedistallo, dato che Grillo non accetta “pari grado” (e non è detto che abbia avuto sempre ragione).
      A questi, aggiungi gli avversari politici (cioè tutto il parlamento e gli organi costituzionali) che agiscono anche con emissari travestiti da cittadini delusi o critici.
      Queste strategie “occulte“ ed i protagonismi che avversano il Movimento devono essere evidenziate quanto quelle, altrettanto occulte, che ne potrebbero essere alle spalle. Ogni occasione di critica è buona per spaccare la base. Figuriamoci questa di Francesco
      Francesco, vedere anche l’ascesa del Movimento come strategia del Nuovo Ordine Mondiale rischia, allo stato, di creare una forte distorsione di vedute. Ma non solo. Crea il solco ove ben possono crescere tutti i veri sabotatori del Movimento, anche nascosti tra noi che postiamo commenti. Secondo la tua “terapia”, il solco arriverebbe direttamente nel cuore del parlamento, ai 165 eletti. Usiamo l’attenzione verso i poteri occulti ANCHE intorno al Movimento, ma SOPRATTUTTO, intorno, sopra e dentro alla politica corrotta (come hai fatto, tra l’altro, spiegando l’avvicendamento tra Monti e Letta al Bildenberg), che si può smontare solo come sta facendo il Movimento (o promuovendo rivoluzioni armate). È un movimento inesperto, acerbo, ma è l’unico seme che può sradicare la letale gramigna della politica, ramificata nella finanza e nella economia come un tutt’uno. Ci vorranno anni. Chi lo impedisce, volontariamente o no, fa un favore al Sistema e, volente o nolente, ne diventa complice.

  31. SCUSA FRANCESCO, MA PERCHE’ NON TI FAI PORAVOCE DI UN REFERENDUM PER RIPRENDERCI LA SOVRANITA’ E CONSEGUENTE USCITA DALL’ EURO? Sei conosciuto da tutto il web come uno dei più autorevoli blogger, la gente stravede in te come un rivoluzionario che racconta fatti che la gente ama sentire, e per di più reali !!! Basta avere gli agganci giusti ed il gioco e’ fatto. E non raccontarmi che, per un motivo o l’ altro, non si può fare.

  32. Pingback: ………………… ALTRO CHE ” SALVATORI ” DELL’ ITALIA !!!!! | MAJANO GOSSIP - Patrick Pierre Bortolotti – LA DESTRA

  33. ho ompiegato oltre una ora per leggere questa importante informazione, io sapevo alcune cose, ma non tutto di questo lungo discorso fatto in un modo corretto ed anche semplice per farlo capire alle persone meno preparate, io cerco di divulgare questa notizia , nel modo , che tutti quelli che conosco possono leggerla ed potere fare un esame di coscienza, solo al pensiero che i nostri militari sono esposti , nelle guerre che non ci appartengono , vengono i brividi, adesso il popolo a qualche informazione , in piu di prima e speriamo che possa essere utile per il futuro di come comportarsi, in merito.

  34. Ma io mi chiedo:Com’è possibile che con una semplice ricerca in internet si arrivi a sapere tante cose, mentre quelli che ci vivono e lavorano insieme sono ignari? Tutti i bloggher sanno dei poteri occulti…Ma come si fanno ancora definire occulti se tutti conoscono i piani e si sa chi sono?

  35. Sarà, ma io sul canale youtube di messora contiua a vedere in evidenza interviste a Bagnai, Borghi, Galloni, Becchi. Tutti sovranisti accaniti. Non mi sembra così appiattito. E poi le teorie complottiste non mi hanno mai convinto. Grillo e Casaleggio gestiscono in modo errato il movimento e sono ormai una palla al piede, su questo sono d’accordo. Ma non perchè dietro c’è qualche potere occulto o altre corbellerie…

  36. Francesco,
    ti sei spinto un gradino verso la cima della piramide ma il gioco non ha lo scopo che gli dai tu.
    in cima ci sono gli illuminati, persone con il massimo livello di conoscenza della vita, persone che sanno che “Tutto e’ Mente, l’Universo e’ Mentale”, persone che sono Uno con il Creatore del gioco e che assecondano al meglio la Creazione.
    non hanno come scopo il potere, sanno che non esiste al di la’ di quello che ci e’ stato dato per giocare al gioco di Maya, l’illusione della realta’. gli illuminati hanno solo come obiettivo essere per quanto piu’ possibile se’ stessi, il come si muovono esula dal comune pensare.
    si puo’ parlare di queste cose alla massa? NO perche’ non e’ pronta, la massa prima deve veder crollare il castello di carte dell’illusione, poi e solo poi puo’ affrontare un discorso di livello superiore. la massa non ha il coraggio di affrontarlo ora, ha ancora la paura come movente principale delle proprie azioni ma anche la massa e’ Dio per cui e’ tutto prefettamente a posto cosi’ come si sta muovendo. non esiste una soluzione buona ed una cattiva, tutto e’ sperimentazione della vita e soprattutto nessuno si fa veramente male dentro il gioco perche’ noi siamo un’altra roba rispetto a cio’ che si pensa di essere.

  37. Forse non è tutto così lineare come sembrerebbe dalla tua pur lucida ed attenta analisi. Secondo altre tesi e secondo altre chiavi di lettura delle dinamiche politiche in corso, sarebbe interessante prendere in esame l’ipotesi di un altro tipo di scontro “sommerso” tra poteri di tipo “settario” ma di radici antitetiche. Si adombrerebbe lo scontro tra “titani” dei poteri occulti, animati da interessi non sempre collimanti a quanto pare, quando divergenti proprio su i principi fondativi. Non so se ti è noto che esiste una branca europea della massoneria che ha “deviato” rispetto ai principi “mondialisti” ed internazionalisti per creare una sacca di potere politico-economico “indipendente” dalle influenze troppo anglo-americane per i loro gusti. Ciò ha determinato una dicotomia che oggi produce in europa gli effetti deleteri della fusione Massonico-mafiosa, sorta già con l’Unità d’Italia, alleata oggi del gruppo “Bildberg”, (proprio mentre il caro Silvio ha cercato di tenersi equidistante fin quando ha potuto con la sua “Loggia” personale ). Insomma sullo scacchiere “sommerso” dei poteri occulti mondiali, proprio in Europa si sta giocando una partita epocale che farà scorrere altro sangue e altre vittime innocenti senza cannoni e senza carri armati. Se riascoltaste i commenti di alcuni osservatori di oltre oceano, come il politologo Edward Luttwak e ultimamente il giornalista Friedmann che attacca Monti e Napolitano con la sua inchiesta e il suo ultimo libro, si può verificare con certezza dell’esistenza di questo “scontro”, ormai non più tanto “sommerso”, che per adesso vede vincitrice incontrastata la fazione dei massonidi “saturnini” legati ai Bildberg ed alle caste aristocratiche e plutocratiche razziste d’Europa, mentre il partito “mondialista”, capeggiato dai massoni di alto rango anglo-americani e dagli ormai famosi “illuminati” e che senz’altro foraggia e supporta il progetto della riduzione della popolazione mondiale e della diffusione “militare” della democrazia nel mondo, non vede certo di buon occhio quello che sta accadendo nei confini d’Europa a spese di Grecia, Italia, Spagna e Portogallo. Ecco, quindi, che se Casaleggio è da considerare “un ponte” steso con la massoneria “mondialista”, Grillo un capo charismatico, i 5 stelle dei “bravi ragazzi” eletti in parlamento, sicuramente quello che sta accadendo, secondo questa interpretazione, è determinato da “burattinai” in profondo contrasto, perché hanno interessi strategici divergenti per il futuro dell’Europa.

  38. Questo documento pone le fondamenta di una strategia ed analisi , progetto e obiettivi nuovi e fa i conti con quello che ci circonda . E’ teorico ma conclusivo di due anni di analisi ed informazioni concrete .
    Spiega da chi ci dobbiamo guardare e come costruire una vera alternativa storica e chiama a raccolta tutti i veri consapevoli . Da martedì prossimo riunione conferenza video dale 21 su canale in diretta del CDD . AModeo .. vieni ?! ! l’evento è su FB .
    IL CDD CONTRO LE TEORIE INGENUE CHE MANIPOLANO DEVE AGIRE E ASSICURARE UN PERCORSO POLITICO CONSAPEVOLE PER UNA ALTERNATIVA REALE .
    http://paoloferrarocdd.blogspot.it/2014/02/il-cdd-contro-le-teorie-ingenue-che.htm

  39. Forza Nuova può gestire questo bacino di voti, ha nel programma la SOVRANITÀ MONETARIA e non ha paura di contrastare i poteri forti, pur non avendo risalto mediatico anzi, come spesso accade, vengono attaccati senza prove. Viva FORZA NUOVA! Lo stesso Grillo in una intervista disse: “dopo di noi ci sarà FORZA NUOVA, e loro si che si faranno sentire”. Profetico, direi.

  40. Non si possono mandare pecore in un branco di lupi, né sperare che queste una volta scoperte d’essere circondate dai lupi, gli saltino alla gola perché da “noi” istruite. Tra cento lupi, basta solo una tigre, ma non bastano cento pecore di fronte un solo lupo. Una pecora è una pecora (con l’altissimo mio rispetto, da vegano, per il nobile ovino) e questo il lupo lo sa, e lo sa precisamente da 25 secoli. Se dopo sessantanove anni scopri una seconda tigre, avrai un’altra possibilità, ma prima di allora, sulla via della reazione, non vi saranno che olocausti e questa volta non solo silenziosi o presunti.

  41. Cioè dopo tutto quello che ha scritto (cose note a tutti a parte ai grillini a quanto pare) il suo consiglio è “continuare a sostenere M5S”???? hahahahhahahahahaahha ma perchè????!!!!!!!!!
    Il popolo deve per forza aspettare che i 165 parlamentari addormentati aprano finalmente gli occhi, che ammettano pubblicamente che sono stati raggirati dai loro “padroni” come tutti gli elettori??? non è più saggio spronare il popolo a votare movimenti i cui leaders e candidati siano gia svegli e informati??? ad esempio FORZA NUOVA conduce da oltre 20 anni le battaglie contro i poteri forti ed è l’unico movimento che ha messo nero su bianco l’intenzione uscire (VERAMENTE) dall’UE e di combattere (VERAMENTE) le varie lobby e la massoneria, solo che detto movimento non gode degli stessi appoggi di M5s e i media se ne guardano bene dal dargli la medesima visibilità.
    e chi glie lo dice ai grillini che si sentono dei rivoluzionari portatori sani di verità assolute che in realtà sono stati presi per il culo?
    vi ricordate le parole di Grillo “se non ci siamo noi arrivano quelli di Forza Nuova” ecco! meditate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...